Vai al contenuto


Carburatori Autoregolanti: E' Tutto Facile!


62 risposte a questa discussione

#61 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.257 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 29 settembre 2019 - 23:55

Visualizza MessaggioAdme, il 29 settembre 2019 - 08:43, ha scritto:

Capito

recensione l'ho già fatta

Nulla però è facile eh...se già fare la carburazione non sia così facile credo la maggioranza dei motoristi non si ingegnano di andare su carburatori "aurtoregolanti" sennò qualcuno avrebbe provato per es un Lectron che usato si trova a poco più di una carta da cento....meglio stare sul conosciuto ;-)

Se per recensione intendi questa risporta, dovresti comunque sia specificare su quale mezzo/motore l'hai usato e specificare meglio le condizioni d'uso e come si comporta il motore con gli altri spilli (aste di regolazione o asta di misurazione)

Sia chiaro, non pretendo una descrizione dettagliata come questa per i lectron, ma qualche dato in più per permettere di farsi un idea più chiare a tutti si.
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitivitÓ e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtÓ Ŕ un cerchio".

#62 Adme

    Mitomane

  • Membri Effettivi
  • StellettaStelletta
  • 95 Messaggi:
  • Iscritto il: 15-maggio 05
  • Gender:Male
  • Moto: Scooter
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Lombardia

Inviato 30 settembre 2019 - 10:34

Giorno

Ll motore per ovvoi ridicolo, Vespa 125 et3 ma mopdificato con kit falc 54x54 (123,6cc) con espansione dedicata, pacco lamelle doppia cuspide e Smartcarb da 38 il fuso (potenza circa 25cv alla ruota)

Le 3 aste contenute nel kit da Htm a me venduto le hanno scelti loro, non credo esista una tabella aste a noi clienti accessibile per la scelta

La sigla delle 3 aste inizia con la E per motori da 125 a 150cc (detto sempre da loro) e la numerazione successiva sono 2 numeri...a me han dato il 7 il 11 e il 13

La differenza tra le 3 aste è il 7 il magro il 13 il grasso...il comportamento è simile a quanto accade sul Lectron (provati 3 in passato 34 36 40) ovvero a ogni Click regolato in testa si varia tutto l'arco di erogazione e si cerca il compromesso

Definire il comportamento delle 3 aste non è facile perchè da quanto ho sentito, per esempio la 7 è vero è più magro ma in misura non identica agli altri 11 e 13....il 7 sotto l'ho sentito magro pur alzandolo al massimo ma sopra era buono

Montando il 11 la situazione cambia perchè si è ingrassato sotto ma leggermente smagrito a full che però rimaneva buono lo stesso (sempre trovato il compromesso)...il 13 invece era già grasso sotto ma sopra andava bene quasi meglio del 11 e con le prove il 13 ho visto che se lo facevo andar bene sopra sotto era troppo grasso...smagrendolo per attenuarlo sotto sopra restava ottimo ma sotto sempre troppo ricco pur tutta abbassata l'asta

Ho tenuto il 11 che ha il miglior compromesso....una cosa notata è che per quanto monti una asta magra lo smagrimento sopra non l'ho trovato da sgripp.....credo le aste per 125/150cc siano fatte per avere a full sempre un apporto sufficiente di benzina, dato son cilindrate da alti giri, quindi montare le aste giuste per i cc del proprio motore è un altro fondamentale passo per la riuscita della impresa

Il sintomo a full gas di quando sei magro e non sgripp è il rombo e la resa del motore, siccome ingrassare/smagrire è un attimo, se magro senti in coppia che ha una certa spinta e canto espansione un po' attenuato...se ingrassi in coppia sentirai più vigore e l'espa canta più spessa, in pratica lo senti che va meglio e la termica ringrazia...se continui a ingrassare arriverai a un punto in cui l'espa canta grossa ma non hai significativi aumenti in sella, lì puoi capire che sei passato oltre e quel più di benza al motore non serve...allora torni a smagrire quel poco (e coi click ha una regolazione finissima) in modo da avere il giusto rombo grosso ma non quel pelo magro ma un pelo grasso di sicurezza

Potrebbe accadere vi sia un giorno usi il motore con più fresco nell'aria, il carb reagisce in modo finissimo ovvero senti è sul leggero magro, pochi click di ingrasso e torni alla situazione precedente...idem se fa caldo lo smagrisci ma pochi click a quanto ho provato

Tecnology Elevated dichiara che lo Smart non sente variazioni di altitudine (fino a un tot che non ricordo)...in gruppone ho fatto un giro sulle montagne vicentine con sbalzo di 1000mt e non ho notato nulla che mi facesse dire che si era ingrassata la carburazione là sopra, non ho fatto nessuna variazione di asta in quota...l'unica regolazione l'ho fatta arrivato sul posto dato era a 100km da dove abito ma si tratta di mi pare 2 regolazioni ma la velocità di intervento è talmente veloce che non incide sullo sbattimento di farla

Un altro enorme e infinito vantaggio di questo carburatore yankee è la facilità di regolazione....coi click sei in grado di gestire la situazione di come vuoi farlo funzionare....esempio (che ho provato) sai che farai un uso del motore intenso, con lo spillo giusto alzi coi click e smanetti....magari poi torni sui strade trafficate e/o si fa un giro a basse velocità, lo regoli in modo sia più pulito sotto...ti fermi a bordo strada (ok nel sottosella per noi vespamen è un attimo) lo regoli proprio strada facendo...è difficile immaginare un sistema così semplice e veloce di regolare un componente complesso come il carburatore

Un'altra differenza con Lectron è questa, non devi usare cacciavite o altro per regolare l'asta

Altro immane vantaggio i consumi, forse ho dichiarato troppo ma rispetto agli amici ho risparmiato benzina salendo in montagna...la misura è; 150cc 4 litri, 130cc 3 litri, io 123,6cc 2,3 litri eppure la velocità era quella eravamo un gruppone

La candela poi si colora in modo diverso dalla combustione dei classici carburatori, il colore è molto più chiaro, questo può essere ingannevole a chi non ha esperienza/capacità ma rimane difficile stabilire la carburazione tramite il solo colore della candela che rimane comunque sempre chiara, anzi direi che non è un parametro da tenere in considerazione, serve usare l'orecchio per sentire ai vari regimi come e dove interviene l'asta montata

con la carburazione giusta la candela diventa quasi bianca (poi dipende dal tipo di olio usato) io uso olio Htm e per come è fatto trovo bruci a meraviglia...questo significa che le goccioline è vero sono più piccole e da lì è facile immaginare il minor consumo e la migliore combustione con anche emissioni incombuste ridotte ma ok sappiamo che ce ne freghiamo anche ma che però essendo più pulita anche sotto, l'espansione "non si imbratta" di benza e suona molto cristallino il rombo (la mia espa è classico 0,8/1.0mm spessore) che trovo appagante come rombo per la qualità della carburazione

Ma come dicevo pare facile e pur meccanicamente essendolo per regolarlo, l'esperienza ai sintomi di variazione altezza asta sono fondamentali per settarlo a dovere e affatto facili per chi non ha ben chiaro cosa significa carburare a dovere un 2t col carburatore tradizionale

ma se uno possiede l'esperienza e vuole cimentarsi, beh, di sicuro ne trarrà gran gran soddisfazione, tutto secondo il mio punto di vista

Il mio Smart è il 38 corpo fuso e hanno anche i corpo dal pieno che dicono sia ancora un pelo superiore...per quanto mi serve trovo il corpo fuso già ottimo, non cercherei altro dato è un motore stradale

Questo smart 38 l'ho comprato (usato) e pur spendendoci l'ho voluto perchè sulla carta ho visto gli immani vantaggi su Lectron e sui carb tradizionali, non potevo non provarlo

#63 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.257 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 30 settembre 2019 - 21:45

Non avere una tabella aste di misura è un grosso malus, rendendoti di fatto in balia del fornitore di turno.

nei prossimi giorni verrà portata la recensione nella relativa sezione.
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitivitÓ e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtÓ Ŕ un cerchio".





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi