Vai al contenuto


Ripotenziamento Sp525 Problemi Di Carburazione?

mito sp525 ripotenziamento carburazione

8 risposte a questa discussione

#1 audax551

    Novellino

  • Novizi
  • Stelletta
  • 3 Messaggi:
  • Iscritto il: 19-dicembre 15
  • Gender:Male
  • Moto: Mito SP525 Strada
  • Provincia: La Spezia (SP)
  • Regione: Liguria

Inviato 22 luglio 2019 - 15:13

Un saluto a tutto il Forum. necessito di un consiglio perchè penso di avere problemi di carburazione sulla mia SP525 del 2009 comprata usata tre anni fa. Dopo un po' di pratica da depotenziata, ho deciso di ripotenziarla. Aimè però non va come dovrebbe. Attualmente è cosi configurata:
scarico Jollymoto (usato e datato, era montata su una seven speed);
Carburatore originale 28
getto massimo 135
polverizzatore HN 274
spillo conico D 48 terza tacca.
La moto non parte più con avviamento automatico, e scoppia il tubo di scarico.
Dopo tanto insistere parte solo a spinta e non mantiene il minimo nonostante il registro del minimo sia tutto avvitato, invece il registro di arricchimento l'ho lasciato a 2 giri e 1/4 come previsto da manuale di ripotenziamento. Quando la moto parte, se riesco a non farla spegnere tenendola a 2500 giri, è un po' lenta in ripresa perchè ho la CTS bloccata aperta, ma a 7500 giri apre che è un piacere e cammina senza problemi ma appena mi fermo, resta accellerata sino a quando tocco l'accelleratore e si spegne di botto il motore.
Non riesco a capire quale sia il problema.
controllato eventuali danni al pacco lamellare - negativo
controllato eventuali danni al collettore di aspirazione - negativo
controllato tenuta tra carburatore e manicotto airbox filtro aria - negativo
sostituita candela - negativo.
C'è qualcuno degli amici del forum che ha avuto un esperienza simile alla mia. Ho tralasciato qualcosa nella procedura di ripotenziamento. Grazie sin da subito a tutti coloro che mi saranno d'aiuto.
Un cordiale saluto a tutti.

#2 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.577 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 22 luglio 2019 - 20:56

Non c'è alcun motivo per lasciare la valvola bloccata aperta.
Avvitare completamente il registro minimo non permette di far lavorare correttamente il minimo e di fatti quando ti fermi hai il motore su di giri, devi agire anche sul registro di arricchimento del minimo ed eventualmente anche sul getto.
Per lo spillo, da dove hai contato le tacche?
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitivitÓ e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtÓ Ŕ un cerchio".

#3 audax551

    Novellino

  • Novizi
  • Stelletta
  • 3 Messaggi:
  • Iscritto il: 19-dicembre 15
  • Gender:Male
  • Moto: Mito SP525 Strada
  • Provincia: La Spezia (SP)
  • Regione: Liguria

Inviato 23 luglio 2019 - 16:26

Visualizza Messaggioa7n8x, il 22 luglio 2019 - 20:56, ha scritto:

Non c'è alcun motivo per lasciare la valvola bloccata aperta.
Avvitare completamente il registro minimo non permette di far lavorare correttamente il minimo e di fatti quando ti fermi hai il motore su di giri, devi agire anche sul registro di arricchimento del minimo ed eventualmente anche sul getto.
Per lo spillo, da dove hai contato le tacche?

Grazie per la risposta,
la valvola è bloccata aperta perchè l'attuatore non funziona, infatti la spia MIL lampeggia 3 volte.
ho contato la terza tacca dello spillo dall'alto verso il basso e comunque, essendo sei le tacche, sarebbe sempre la terza, sia se contassi dal basso verso l'alto o viceversa.
La vite del minimo è avvitata tutta perchè, quando parte, appunto non mantiene il minimo e cercando di registrarlo, la vite anche se avvitata completamente, il minimo continua a non mantenerlo. Provando a registrare la vite dell'arricchimento, il risultato non cambia. Quale getto intendi? Il getto del minimo? Il fatto che scoppia la marmitta quando provo a farla partire, che sintomo è? troppa benzina?
Grazie ancora.

#4 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.577 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 23 luglio 2019 - 20:41

Visualizza Messaggioaudax551, il 23 luglio 2019 - 16:26, ha scritto:

Grazie per la risposta,
la valvola è bloccata aperta perchè l'attuatore non funziona, infatti la spia MIL lampeggia 3 volte.

Come lampeggia?, devi verificare e risolvere il problema, a volte è solo questione di contatti o fusibili

Visualizza Messaggioaudax551, il 23 luglio 2019 - 16:26, ha scritto:

ho contato la terza tacca dello spillo dall'alto verso il basso e comunque, essendo sei le tacche, sarebbe sempre la terza, sia se contassi dal basso verso l'alto o viceversa.

Gli spilli Dell'Orto serie D hanno 4 sedi seger, alcuni produttori di ricambi equivalenti ne forniscono con 5 sedi, in ogni caso se avesse 6 sedi non è vero che sarebbe uguale se si conta dall'alto o dal basso (definizione che comunque sia non da reali riferimenti)

Visualizza Messaggioaudax551, il 23 luglio 2019 - 16:26, ha scritto:

La vite del minimo è avvitata tutta perchè, quando parte, appunto non mantiene il minimo e cercando di registrarlo, la vite anche se avvitata completamente, il minimo continua a non mantenerlo. Provando a registrare la vite dell'arricchimento, il risultato non cambia. Quale getto intendi? Il getto del minimo? Il fatto che scoppia la marmitta quando provo a farla partire, che sintomo è? troppa benzina?
Grazie ancora.

Quindi non sei portato per questa taratura.
Rispondi a questa prima serie di domande:
  • Il VHST per Cagiva Mito SP525 ha la vite aria o miscela per regolare la stechiometria del circuito minimo?
  • Come funziona la suddetta vite?
  • La vite regime minimo come andrebbe utilizzata?
Posso anche darti le indicazioni, ma se non ho la certezza che conosci alcune cose non si arriverà mai a carburare (neanche decentemente).
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitivitÓ e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtÓ Ŕ un cerchio".

#5 audax551

    Novellino

  • Novizi
  • Stelletta
  • 3 Messaggi:
  • Iscritto il: 19-dicembre 15
  • Gender:Male
  • Moto: Mito SP525 Strada
  • Provincia: La Spezia (SP)
  • Regione: Liguria

Inviato 24 luglio 2019 - 11:24

Visualizza Messaggioa7n8x, il 23 luglio 2019 - 20:41, ha scritto:

Come lampeggia?, devi verificare e risolvere il problema, a volte è solo questione di contatti o fusibili



Gli spilli Dell'Orto serie D hanno 4 sedi seger, alcuni produttori di ricambi equivalenti ne forniscono con 5 sedi, in ogni caso se avesse 6 sedi non è vero che sarebbe uguale se si conta dall'alto o dal basso (definizione che comunque sia non da reali riferimenti)



Quindi non sei portato per questa taratura.
Rispondi a questa prima serie di domande:
  • Il VHST per Cagiva Mito SP525 ha la vite aria o miscela per regolare la stechiometria del circuito minimo?
  • Come funziona la suddetta vite?
  • La vite regime minimo come andrebbe utilizzata?
Posso anche darti le indicazioni, ma se non ho la certezza che conosci alcune cose non si arriverà mai a carburare (neanche decentemente).
ok grazie, non sono portato.
alla prossima

#6 bubagan

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5.364 Messaggi:
  • Iscritto il: 30-gennaio 08
  • Gender:Male
  • Interests:La mia mito e poco altro che non dico!
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Palermo (PA)
  • Regione: Sicilia

Inviato 15 febbraio 2021 - 09:14

ne uppo una qualsiasi per carburare un vhst 28 originale. ho visto che sul web si trovano getti del minimo (che comprendono l'emulsionatore su questo carb) di diverso tipo. S43 e U45 sembrano i più grandi disponibili, di base c'è un U34. cosa cambia tra i due?

#7 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.577 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 15 febbraio 2021 - 18:32

i getti areati del minimo della famiglia "S" hanno i fori laterali piccoli, mentre gli "U" hanno i fori grandi, di fatto serve per cambiare il rapporto aria benzina tra il funzionamento al minimo e il funzionamento a circuito di progressione.
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitivitÓ e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtÓ Ŕ un cerchio".

#8 bubagan

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5.364 Messaggi:
  • Iscritto il: 30-gennaio 08
  • Gender:Male
  • Interests:La mia mito e poco altro che non dico!
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Palermo (PA)
  • Regione: Sicilia

Inviato 15 febbraio 2021 - 20:19

Oookkey, mettiamo caso che, come spesso accade sul vhst 28 bd si rimanga magri di minimo... quale scegliere? quale invece predilige una carburazione più "costante" nell'apertura per passare al circuito del massimo-spillo-polverizzatore?

#9 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.577 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 25 febbraio 2021 - 01:30

Al minimo, l'aria arriva sia dal circuito areazione che dal foro diretto di progressione, mentre in fase di progressione ti arriva aria solo dal circuito di areazione.
I differenti fori modificano la relazione tra le due fasi.
Se sono piccoli al minimo fanno passare meno benzina, mentre in fase di progressione sono pressoché indifferenti.
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitivitÓ e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtÓ Ŕ un cerchio".





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi