Vai al contenuto


Dritte Per L’Acquisto


3 risposte a questa discussione

#1 Flaw

    Novellino

  • Novizi
  • Stelletta
  • 2 Messaggi:
  • Iscritto il: 13-marzo 20
  • Moto: Nulla
  • Provincia: Bologna (BO)
  • Regione: Emilia Romagna

Inviato 14 marzo 2020 - 13:19

Buongiorno a tutti! Per chi non avesse visto sono Riccardo e sono un nuovo utente del forum! Parto immediatamente con il botto e vi faccio un domandone, sperando di non aver sbagliato sezione (nel caso provvederò a spostarla).
Sto valutando l’acquisto di una Mito e mi chiedevo se poteste darmi qualche dritta dato che in rete ho trovato informazioni non complete.
- La mito ha qualche problema congenito di cui dovrei essere a conoscenza?
- Quali sono i punti critici che a cui devo prestare particolare attenzione quando andrò a visionare le potenziali moto? (Tolleranze, zone soggette a ruggine, rumori sospetti ecc.ecc.)
- Infine ci sono serie migliori di altre? E con migliori intendo serie che hanno meno problemi/difetti.
- E per ultimo mi chiedevo quale fosse la reperibilità dei pezzi di ricambio.

Scusate per queste domande “noiose” ma con l’ultima moto usata che ho comprato non ho avuto una bella esperienza...
Detto ciò ringrazio chi mi aiuterà, spero che in molti mi diate i vostri consigli, e mi auguro di aggiungere a breve aggiungere una mitica Mito al mio garage!!!


#2 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.344 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 14 marzo 2020 - 15:53

Prima di tutto che patente hai? In base a quella hai una scelta più o meno ampia, infatti alcune possono essere guidate solo se si ha almeno un A2.
I ricambi si trovano (non ufficiali).
Le serie dal 99 in poi hanno i cuscinetti di banco più economici, ma non è un vero problema, hanno 6 marce invece di 7, i modelli con centralina ducati energia (dal 2005 al 2007) hanno bisogno della zeeltronic per poter sprigionare tutto il loro potenziale.
In linea di massima un motore Mito può funzionare tranquillamente in modo allegro per 25000 km senza essere aperto, risultato di fatto molto più affidabile del motore rotax Aprilia, pur avendo potenze equivalenti, mentre in confronto al motore honda richiede maggiore manutenzione, in quanto l'honda tollera maggiormente l'usura, ma è anche meno spinto.
La qualità delle fusioni è migliorata nel tempo, ma i primi modelli del 99 sono stati realizzati con i vecchi fondi di magazzino, quindi alcune parti possono essere più grezze, oltre che vecchie.
Il blocco Mito deriva da vecchi progetti, lo si nota anche dagli ingombri, ma è un motore molto studiato rispetto alla media (internamente ha molte nervature e ventilazioni), ma anche molto massiccio in quanto al tempo l'affidabilità era fondamentale.

Ti consiglio di leggere questi articoli, così avrai una visione più ampia.
https://www.mitoclub...rticoli-tecnici

L'importante è che non prendi una moto elaborata, in quanto non esiste praticamente nessuno che sappia cosa voglia dire elaborazione su questi motori ad alte prestazioni, soprattutto su quelli Mito, RGV gamma 250 e RS 250.
La carburazione va corretta, in quanto di serie è grassa e per i modelli ripotenziati pur necessitando di un arricchimento della carburazione, le persone esagerano sempre e quindi ti trovi a buttare benzina dallo scarico e a non aver la massima prestazione, in linea di massima una Mito ben tarata e ad andatura allegra sta sui 15 km/l, altrimenti ad andatura tranquilla fai circa 25 km/l.
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitività e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtà è un cerchio".

#3 Flaw

    Novellino

  • Novizi
  • Stelletta
  • 2 Messaggi:
  • Iscritto il: 13-marzo 20
  • Moto: Nulla
  • Provincia: Bologna (BO)
  • Regione: Emilia Romagna

Inviato 15 marzo 2020 - 13:22

Ciao a7n8x!
Io ho la A2, ad oggi guido un dominator 650.
Non so se qualcuno di voi è familiare con questo mezzo, ma uno dei problemi che può avere è il distaccamento della sede delle valvole (cose che mi è successa). Mi chiedevo se la miro avesse di problemi simili, ovviamente non sulle valvole ma su altri componenti. Ho letto gli articoli tecnici che mi hai linkato (cavolo sono fantastici, gran forum questo), dall’idea che mi sono fatto conviene l’ultima serie. Tu che ne dici? Che modello hai?

#4 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.344 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 15 marzo 2020 - 14:51

Io ho una prima serie.
Considerando l'andamento generale o ti prendi l'ultima serie prodotta per evitare problemi nell'utilizzo stradale burocratico o ai modelli registrabili all'asi, tra poco la prima serie sarà trentennale e non richiederà neanche l'iscrizione per avere buona parte delle agevolazioni.
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitività e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtà è un cerchio".





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi