Vai al contenuto


Cosa Avete Fatto Durante Il Confinamento?

COVID Confinamento

7 risposte a questa discussione

#1 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6871 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-October 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 10 May 2020 - 15:22

Ma quindi? come avete condotto questo periodo? Avete potuto riprendere vecchi progetti, sistemare faccende in sospeso, imparato cose nuove, letto o fatto cose diverse?

Personalmente non ho avuto grandi cambiamenti, stavo già piastrellando casa ed ho continuato a piastrellare, imparando mentre lo facevo e devo dire che sono soddisfatto del risultato, ovviamente ho fatto degli errori, ma che ho potuto correggere senza problemi (se non la perdita di tempo).

Messaggio modificato da a7n8x il 11 May 2020 - 20:13

Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitività e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtà è un cerchio".

#2 Fly44

    Mitomane Esperto

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 500 Messaggi:
  • Iscritto il: 14-February 12
  • Gender:Male
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Other Country
  • Regione: Other Country

Inviato 10 May 2020 - 15:30

Visualizza Messaggioa7n8x, il 10 May 2020 - 15:22, ha scritto:

Ma quindi? come avete condotto questo periodo? Avete potuto riprendere vecchi progetti, sistemare faccende in sospeso, imparato cose nuove, letto o fatto cose diverse?

Personalmente non ho avuto grandi cambiamenti, stavo già piastrellando casa ed ho continuato a piastrellare, imparando mentre lo facevo e devo dire che sono soddisfatto del risultato, ovviamente ho fatto degli errori, ma che ho potuto correggere senza problemi (se non la perdita di tempo).

Beh, é proprio questo il bello, darsi da fare ed imparare, senza fare troppi disastri però :D
Io personalmente ho continuato a guidare il treno anche se in modalità ridotta ( sto in svizzera ), e ovviamente per non annoiarmi sempre a fare lavori alla Mituzza, tipo montare quasi tutta la bulloneria originale nuova di pacca.
Insomma qualcosa devo fare a parte mangiare e divanare, lei mi tiene sempre occupato e non mi fa perdere il mio mestiere originale :truzzo:

#3 Bero

    Mito Pilota

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1444 Messaggi:
  • Iscritto il: 28-April 08
  • Gender:Male
  • Interests:Musica Neve e Mito
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 10 May 2020 - 22:00

Ho ripreso in mano la mia Mito EV 2003 dopo un brutto frontale nel 2012. Rientrare nel forum dopo tutto questo tempo per cercare di risolvere i problemi che sto incontrando e trovare ancora una comunità attiva è davvero bello!

#4 Gill

    Mito Pilota

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1062 Messaggi:
  • Iscritto il: 15-June 13
  • Moto: 4 Tempi Stradale
  • Provincia: Lecco (LC)
  • Regione: Lombardia

Inviato 11 May 2020 - 19:03

Ciao, io ho cercato di mantenere le abitudini e gli orari che facevo prima impostando ritmi di lavoro e la settimana in modo da non spercare tempo
Io ho una piccola attività che ho douto sospendere quindi ho portato a casa il pc e lavorato per quanto possibile da li.
In garage non ho toccato moto a parte le pulizie..... visto che gli atrezzi li ho dove lavoro.... e pensare che di progetti fermi ne ho tre o quattro....
Ho mantenuto con grande sforzo l'attività sportiva la corsa a piedi, ma fare 10k in un anello di 250 mt è stata durissima ....
Poi i lavori in casa: ho imparato ad aggiustare i rubinetti, imbiancature varie, mi sono costruito un tavolo da esterno ma mi mancano le piastrelle.... e il giardino che non è mai stato cosi verde!!!
Una cosa importantissima è stato poter passare più tempo con la mia famiglia e questo è stato per me il valore aggiunto di questo periodo.
La scorsa settimana ho portuto ricominciare a correre su strada e sono sincero non mi sono mai accorto di come è bello correre quando non c'è nessuno, ho trovato un silenzio e una pace e la natura meravigliosi.
Ciao Gill

#5 Mandrake

    Segnalatore Ufficiale Cmc

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13981 Messaggi:
  • Iscritto il: 13-November 05
  • Gender:Male
  • Location:Torino
  • Interests:Moto, Auto, Biliardo, Computer e videogame, Amici e Ragazze, La ChitaRa
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Torino (TO)
  • Regione: Piemonte

Inviato 11 May 2020 - 22:20

Io lavoro nel commercio quindi è dal 12 maggio che sono a casa, mangio bevo e dormo. Avevo dei progetti ma sono andati tutti in vacca.
L'unica cosa positiva è che ho deciso di sistemare la mito e dopo 4 giorni a sbestemmiare sono riuscito a recuperare il mio account per rientrare qua.
CIAO SIC

Guida per cambiare i dischi frizione alla mito
CITAZIONE (smock#91 @ Jan 27 2010, 11:36 PM) Visualizza Messaggio
sme che il prossimo acquisto che farai sarà l'adesivo "I love romania" ahahahaha

La Mia Peugeot

#6 Blando27

    Mitomane

  • Membri Effettivi
  • StellettaStelletta
  • 43 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-April 20
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Messina (ME)
  • Regione: Sicilia

Inviato 12 May 2020 - 21:37

Io faccio l'agente di commercio, quindi anch'io fermo (si fa per dire) a casa a godermi la mia famiglia, un pochino di mountain bike finché è stato concesso, dopodiché non so cosa sia successo 4 settimane fa ma mi è presa la malattia del 125 anni '90, periodo in cui iniziai a guidare (avevo 15 anni) la mia prima 125 Cagiva Freccia C10R rossa, quindi tra video e motoclub ed altro ho iniziato la ricerca (...dei tempi perduti) di una 125, introvabili da restaurare Gilera SP01/02/Crono/GFR, Cagiva Freccia C10R/C12R, Mito del '92 ecc... mi sono imbattuto in una miriade di Cagiva Mito dalla '92 con carene della EVO, grippata e fuori regione alla EVO del 2005, ma la mia ricerca si è concentrata su mezzi con data entro il 1999 arrivando a trovare (2 settimane fa) quasi dietro casa la mia attuale EVO del '99, con carene di colore rosso ed il serbatoio di un'altro rosso, scarburata, discretamente mantenuta ma non perfetta ed originale come richiesta dal registro storico.Quindi iniziai la ricerca degli elementi più a vista da sostituire come lo scarico completo (dato che monta un Jolly Moto), le frecce, tutti i gommini per le carene,telaio già lucidato dal precedente proprietario ma rilucidato da me e...la riverniciatura totale delle carene :dissense: della quale sto scaricando il trasparente ed eliminando tutti gli adesivi per poi farla tornare al suo splendore originale...mi rimarrebbero i cerchi che sono stati verniciati bianchi ed a me piacerebbero bronzo Ducati, il grigio originale non mi piace e spero non mi facciano storie. Quindi grazie a tutto il forum per la condivisione delle proprie esperienze ed in particolar modo a chi mi risponde sempre con tanta pazienza A7N8X (ma non hai un nome ?) mi sta aiutando a ricollegare tutti i punti smarriti di questa meraviglia di moto.
Se riesco vi metto una foto.

Messaggio modificato da Blando27 il 12 May 2020 - 21:50


#7 alessandroclassicmito

    Mitomane Tosto

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStelletta
  • 236 Messaggi:
  • Iscritto il: 12-December 18
  • Gender:Male
  • Moto: Altro
  • Provincia: Palermo (PA)
  • Regione: Sicilia

Inviato 12 May 2020 - 21:42

Io in questo periodo di quarantena mi sono dato da fare, ho fresato la boccola di scarico che mi avanzava del secondo blocco motore cagiva 6 marce portandola a 38mm e lucidandola a specchio (lasciato il gradino) ho eliminato così la convergenza che di serie "strozzava" il motore, (per la lucuidatura ho seguito il consiglio di un ing. italiano competente nell'ambito del 2t), ho lavorato il pacco lamellare husqvarna 6 petali (ho accorciato la base dal lato della "piramide", ora lo spessore è sotto i 2mm e il pacco una volta dentro il cilindro verrà più ravvicinato seppur di poco, dove farò il collettore e guidaflussi dedicato al vhsh30 che monto attualmente), ho lavorato allo scarico artigianale rifinendo alcuni coni che non mi piacevano, mi sono realizzato un tappo per abolire il miscelatore per quando dovrò abolirlo, ora che è permesso uscire ho portato proprio ieri il volano kokusan (sempre rimanenza del famoso motore di scorta) a farlo alleggerire, inoltre gli andrò ad apportare una modifica per mettergli il sensore pick-up come nei volani ducati energia, dato che il tappo miscelatore me lo sono ricavato da una piastra che è stata fatta per bloccare una valvola cts aperta mi avanza anche una lama cts filettata e rovinata dal proprietario precedente (ha fatto un lavoro orribile, ha fatto la filettatura per bloccarla con un dado esagonale, poteva fare una cosa più semplice senza rovinare la valvola), la sfrutterò per raccordarla nel punto di massima apertura, ripristinare la sua lunghezza originale e apportandogli una modifica che per adesso non vi svelo, devo sperimentare una cosetta su questa valvola :smiling:

#8 castigamatti

    Extreme Mito Man

  • Gold Members
  • 2374 Messaggi:
  • Iscritto il: 03-December 05
  • Gender:Male
  • Interests:Motociclismo e sci alpino.
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 31 October 2022 - 12:21

Durante i lock-downs ho continuato a lavorare da casa in smart working (non avendo altro da fare, finivo per lavorare 12 ore/giorno), quindi ero libero solo nei fine settimana.

Mi sono sposato il 20 dicembre 2019, un paio di mesi prima del primo blocco, quindi in casa avevo un sacco di cose ancora da sistemare.

Le moto (la Cagiva Mito e la Guzzi V11 Le Mans) le avevo a Milano, però mi mancavano gli attrezzi ed i ricambi per fare manutenzione.
Oltretutto il garage non è nel mio condominio ma in una via vicina, quindi avrei rischiato ad andarci senza un valido motivo.

Ho sistemato il box doccia, dal quale fuoriusciva l'acqua, rimuovendo tutto il vecchio silicone e sigillando tutto.
Un lavoraccio che non mi è riuscito neanche granché bene, perché un po' di acqua usciva lo stesso (meno di prima).

Mia moglie mi ha fatto vedere tutta la ottalogia di Harry Potter, che non mi è neanche dispiaciuta.

Ma sono due le cose che mi sono: non poter andare via dalla città e la pizza.
Io ho sempre vissuto a Milano, posto che non ho mai amato appieno, ma non appena ne avevo la possibilità scappavo in montagna.
Non poter andare via, mi è pesato parecchio. Ricordo che aspettavo con ansia il mezzogiorno della domenica per poter vedere Linea Bianca sulla RAI con Massimiliano Ossini.
L'altra, come vi dicevo, è stata la pizza: non ne potevo più di mangiare la pizza surgelata, volevo una vera pizza!

La storia delle videoconferenze con i parenti e gli amici l'ho sempre ritenuta una cagata pazzesca, non le ho mai sopportata.

Una volta riaperto ad inizio estate, che si è potuta riprendere la moto, ricordo che c'era talmente confusione che sembrava fosse necessario indossare la mascherina sotto il casco.

A ripensarci adesso, a distanza di un paio di anni, sono stati tempi orribili, specialmente perché non si sapeva cosa fare e si aveva paura dell'ignoto.

Immagine inserita






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi