Vai al contenuto


Ritorno Al 2 Tempi Dopo 10 Anni!

presentazione nostalgia due tempi

5 risposte a questa discussione

#1 Giuvanin93

    Novellino

  • Novizi
  • Stelletta
  • 3 Messaggi:
  • Iscritto il: 06-luglio 20
  • Moto: Raptor 125
  • Provincia: Varese (VA)
  • Regione: Lombardia

Inviato 06 luglio 2020 - 10:35

Buongiorno a tutti, è il mio primo post nel CMC!
Mi dilungherò un poco (chiedo ai moderatori di spostare se inopportuno, o se la presentazione andava fatta diversamente - l'ultima volta che scrivevo su un forum riguardo motori a 2 tempi era circa il 2006, avevo 15 anni ed esisteva ancora Ultramotard.com).

Come dicevo, ho vissuto l'adolescenza mettendo le mani in tutti i modi ai vari 50ini a marce (principalmente il classico minarelli AM6), arrivando anche a degli orrori come motori con luci di scarico talmente alzate da avere 220 gradi di scarico :tfr3d4mq9: .... Insomma, si capiva poco niente e si smanettava a casaccio - tante volte con risultati pessimi ed errori grossolani. In più ricordo che recuperare soldi anche solo per un gruppo termico o un carburatore richiedeva sempre qualche mese, tra qualche paghetta, qualche scrocco e qualche resto tenuto dai genitori, ma questa è un'altra storia ;)

Dopo 12 anni senza moto e senza 2 tempi (complice 5 anni di Politecnico a Milano e fidanzata) ora che lavoro stabilmente e non ho grosse spese, mi succedeva di andare a letto e di sentire che tutta quella parte della mia vita (sempre in moto o a mettere mani su un 2 tempi) stava un pò tornando.
Allora è stato un attimo. Prendo il pc, smanetto un attimo sui vari subito.it &C., e salta fuori una raptor 125 messa bene, nella mia zona.


Morale della favola:

A 27 anni ho portato a casa una raptor 125 del 2004, l'ho usata una settimana , ho grippato e sbiellato - 35'000 km sul pistone originale...
E il giorno dopo è inziato il COVID.
Quindi mesi senza poter portare il blocco al mio meccanico-amico di fiducia per aprire e reimbiellare.
Ieri l'ho riaccesa dopo mesi di lavori, dopo bestemmie amare per rimettere su il blocco, che è stato completamente revisionato e monta gt nuovo (immacolato vergine, penso sia una rarità e una botta di cu*o che pochi hanno or ora).

Ho la sensazione di essermi un pò voluto fare del male a portare a casa un 125 2t che ha i suoi anni e per cui i pezzi di ricambio inizia a essere inesistenti, ma spero che anche qualcuno di voi sia un pò nostalgico e matto come me, e che in qualche modo ci divertiremo con questi 125 a tornare ragazzi - con qualche briciolo di sale in più in zucca si spera.

Una buona giornata a tutti e vi aspetto nella zona tecnica, dove penso di leggere/postare di più.
Ho qualche domandina per i moderatori più esperti che penso posterò a breve ;)
:wolf1:

#2 Gill

    Mitomane Esperto

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 972 Messaggi:
  • Iscritto il: 15-giugno 13
  • Moto: 4 Tempi Stradale
  • Provincia: Lecco (LC)
  • Regione: Lombardia

Inviato 06 luglio 2020 - 13:47

Ciao e benvenuto! fa piacere vedere che i 125 2 tempi sono ancora amati! e possono dare oggi grandi soddisfazioni.
Proprio ieri ho fatto anch'io un uscita con la mia Mito 2004 (in regola con la euro 2 per circolare in lombardia) e mi sono proprio divertito.
Il motore Cagiva montato sulla Mito/Raptor è un ottimo motore vecchia scuola robusto e ben dimensionato e se trattato con le dovute cure dura una vita.
Inutile cercare il cavallo in più pasticciandolo e rendendolo fragile, per goderlo su strada la potenza che ha è più che sufficente.
Condivido anche il fatto che una volta passati gli studi e la fidanzata e ottenuta una piccola tranquillità economica è bello concedersi qualche sfizio duetempistico....peccato che io ho passato le 50 primavere!!
Ciao Gill

#3 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.445 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 06 luglio 2020 - 22:40

Non ti credere che i mezzi nuovi siano messi meglio a ricambi, come smette la produzione subito scompaiono i ricambi.

visto che hai il motore nuovo, assicurati di fare il rodaggio come si deve, leggi questo post

Assicurati che il miscelatore lavori bene e assicurati che non trafili aria e che sia connesso.
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitivitÓ e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtÓ Ŕ un cerchio".

#4 Giuvanin93

    Novellino

  • Novizi
  • Stelletta
  • 3 Messaggi:
  • Iscritto il: 06-luglio 20
  • Moto: Raptor 125
  • Provincia: Varese (VA)
  • Regione: Lombardia

Inviato 07 luglio 2020 - 09:11

Visualizza MessaggioGill, il 06 luglio 2020 - 13:47, ha scritto:

Ciao e benvenuto! fa piacere vedere che i 125 2 tempi sono ancora amati! e possono dare oggi grandi soddisfazioni.
Proprio ieri ho fatto anch'io un uscita con la mia Mito 2004 (in regola con la euro 2 per circolare in lombardia) e mi sono proprio divertito.
Il motore Cagiva montato sulla Mito/Raptor è un ottimo motore vecchia scuola robusto e ben dimensionato e se trattato con le dovute cure dura una vita.
Inutile cercare il cavallo in più pasticciandolo e rendendolo fragile, per goderlo su strada la potenza che ha è più che sufficente.
Condivido anche il fatto che una volta passati gli studi e la fidanzata e ottenuta una piccola tranquillità economica è bello concedersi qualche sfizio duetempistico....peccato che io ho passato le 50 primavere!!
Ciao Gill


Grazie mille della bella risposta :D

Visualizza Messaggioa7n8x, il 06 luglio 2020 - 22:40, ha scritto:

Non ti credere che i mezzi nuovi siano messi meglio a ricambi, come smette la produzione subito scompaiono i ricambi.

visto che hai il motore nuovo, assicurati di fare il rodaggio come si deve, leggi questo post

Assicurati che il miscelatore lavori bene e assicurati che non trafili aria e che sia connesso.

Grazie mille per i consigli (mi leggo per bene il topic che hai postato!), sono giusto ora in rodaggio e per ora abbiamo solo fatto miscela direttamente nel serbatoio (3%), ma la moto ha solo fatto 4-5 cicli termici senza effettivamente muoversi dal garage... Appena colleghiamo di nuovo il miscelatore (ora è tappato) controlliamo e poi cerchiamo di non fare in modo che la miscela diventi 3% (serbatoio)+2% (miscelatore) :badlol:

Se volete un ulteriore fonte di divertimento (so che mi dò la zappa sui piedi raccontando questa cosa), ieri dopo aver messo l'olio del cambio nel blocco avevo una perdita consistente tra la boccola e l'albero del pignone, esattamente dove c'è il millerighe per il pignone....
Vai te a pensare che l'OR sotto la boccola lavora solo se c'è montato il pignone che comprime l'OR, appena montato il pignone la perdita misteriosa è sparita subito... E io che iniziavo a pensare di dover tirare giù tutto di nuovo :spank: così imparo a non ragionarci!

#5 Fly44

    Mitomane Tosto

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStelletta
  • 330 Messaggi:
  • Iscritto il: 14-febbraio 12
  • Gender:Male
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Other Country
  • Regione: Other Country

Inviato 10 luglio 2020 - 17:13

Visualizza MessaggioGill, il 06 luglio 2020 - 13:47, ha scritto:

Ciao e benvenuto! fa piacere vedere che i 125 2 tempi sono ancora amati! e possono dare oggi grandi soddisfazioni.
Proprio ieri ho fatto anch'io un uscita con la mia Mito 2004 (in regola con la euro 2 per circolare in lombardia) e mi sono proprio divertito.
Il motore Cagiva montato sulla Mito/Raptor è un ottimo motore vecchia scuola robusto e ben dimensionato e se trattato con le dovute cure dura una vita.
Inutile cercare il cavallo in più pasticciandolo e rendendolo fragile, per goderlo su strada la potenza che ha è più che sufficente.
Condivido anche il fatto che una volta passati gli studi e la fidanzata e ottenuta una piccola tranquillità economica è bello concedersi qualche sfizio duetempistico....peccato che io ho passato le 50 primavere!!
Ciao Gill

Bisogna essere Euro 2 in lombardia?
Ho la 93 qua in Svizzera che forse non arriva neanche a Euro 0 :smiling: ma capita di uscire in Italia ( è qua ad 1km )
Non che mi arrestano?

#6 Gill

    Mitomane Esperto

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 972 Messaggi:
  • Iscritto il: 15-giugno 13
  • Moto: 4 Tempi Stradale
  • Provincia: Lecco (LC)
  • Regione: Lombardia

Inviato 11 luglio 2020 - 06:56

Ciao, la normativa lombarda prevede che tutti i mezzi due tempi euro zero non possono circolare sul territorio lombardo. possono circolare solo i mezzi interesse storico o collezionistico ai sensi dell’articolo 60, comma 4, del D.lgs. n. 285/1992 e i veicoli con più di vent’anni e dotati dei requisiti tecnici previsti dall’articolo 215 del decreto del Presidente della Repubblica n. 495 del 16 dicembre 1992 (Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada), in possesso di un documento di riconoscimento redatto secondo le norme del Codice tecnico internazionale della Fédération Internationale des Véhicules Anciens (FIVA), rilasciato da associazioni di collezionisti di veicoli storici iscritte alla FIVA o da associazioni in possesso di equipollente riconoscimento regionale. Per gli italiani sono famosi certificati di interesse storico rilasciati da ASI o FMI
Ciao Gill





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi