Vai al contenuto


Problema Carburazione (Non So Come Procedere)


4 risposte a questa discussione

#1 fbafkis

    Mitomane

  • Membri Effettivi
  • StellettaStelletta
  • 50 Messaggi:
  • Iscritto il: 01-ottobre 13
  • Moto: Planet 125
  • Provincia: Trento (TN)
  • Regione: Trentino Alto Adige

Inviato 07 agosto 2020 - 10:01

Salve a tutti!

Sto cercando di fare una prima carburazione dopo il rifacimento del blocco della mia Planet.
Non riesco però a capire perché quando accelero partendo dal minimo (questo non succede se il motore è anche di poco su di giri) la moto affoga. Arriva anche a spegnersi se apro molto l'acceleratore. Quindi sono praticamente sicuro che sia un problema di minimo.
Ho notato che il problema si riduce un po' svitando di più la vite dell'aria, ma ottengo anche una carburazione palesemente troppo magra (il motore indugia troppo nello scendere di giri una volta rilasciato il gas).
La configurazione attuale ora è quella originale riportata anche identica sulla guida del mito club:

Carburatore: PHBH 28 BD
Getto di potenza: 120
Getto del minimo: 65
Emulsionatore dello starter: 65
Polverizzatore BN270
Spillo: X40 alla terza tacca partendo a contare dall'alto
Galleggiante: 9,5 g
Vite aria: svitata di 1 giro e 1/2

La moto è originale. Il collettore di aspirazione ha una crepa, ma è superficiale. Comunque la sigillerò col mastice. Lo scarico che ho ora sfiata (si vede nel video) dal collettore, potrebbe essere una causa?
Potrebbe essere che arriva poca benzina (quindi un problema a livello di tubi)? Il carburatore l'ho pulito ogni volta che l'ho smontato.

Vi linko un video che ho messo su youtube di come fa la moto, in modo che si capisca con certezza di cosa parlo:

https://www.youtube....h?v=M90hg4BLxrI

Il fumo è dovuto al fatto che ho aggiunto dell'olio alla benzina perché all'inizio il miscelatore era vuoto. Ora è la miscela è decisamente satura di olio, ma non credo sia quello il problema.
Qualsiasi consiglio su come correggere la carburazione o su quale potrebbe essere la causa mi sarebbe utilissimo, grazie mille in anticipo!

#2 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.463 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 07 agosto 2020 - 10:30

a mettere olio nella benzina e lasciare il miscelatore a secco posta a 3 risultati:
  • il miscelatore si rovina e dopo ti ritrovi che l'olio scende anche per gravità quando tieni la moto ferma
  • Il miscelatore può pompare aria nel motore
  • la parte di olio presente nella benzina porta a smagrire la miscela aria benzina
Hai messo l'emulsionatore del minimo? Quello ti modifica il rapporto che si ha tra il funzionamento a minimo e di progressione del circuito minimo.
finisci di assemblare come si deve il mezzo e a sistemare quel collettore e poi se ne riparla.
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitivitÓ e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtÓ Ŕ un cerchio".

#3 fbafkis

    Mitomane

  • Membri Effettivi
  • StellettaStelletta
  • 50 Messaggi:
  • Iscritto il: 01-ottobre 13
  • Moto: Planet 125
  • Provincia: Trento (TN)
  • Regione: Trentino Alto Adige

Inviato 07 agosto 2020 - 10:46

1. Il miscelatore ora pompa olio normalmente, e nel serbatoio ci sarà solo qualche piccolo residuo di olio. L'olio nel serbatoio l'ho messo per i primi minuti di funzionamento in cui il miscelatore era ovviamente vuoto, direi che è meglio avere un po' di fumo in più piuttosto che grippare.
2. Ora funziona normalmente, quindi non è quello.
3. Ora c'è solo benzina nel serbatoio, e quindi l'olio che riceve il motore è quello del miscelatore.

Comunque io per emulsionatore intendo il getto dello starter, quello sotto al cilindretto collegato al filo che lo comanda. La moto non la rimonto perché poi porterò il telaio a riverniciare, quindi ora non mi metto a rimontarla completamente, voglio solo cercare di dare un minimo di carburazione al motore. Comunque il collettore l'ho smontato e all'interno non c'è traccia di nessuna lesione, quindi dubito che sia anche quello il problema.

Ma quindi è aria "falsa" aspirata da qualche parte? Anche io ci ho pensato, però lo fa solo quando è proprio al minimo. Se invece è appena sopra il minimo e spalanco il gas non ha problemi.

#4 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.463 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 07 agosto 2020 - 11:30

Immagine inserita

M1 & M2 sono i 2 sistemi del minimo a regolazione aria e regolazione miscela, come puoi vedere c'è il getto del minimo e l'emulsionatore che ti dicevo, non centra nulla il getto d'avviamento (ST).

Se il circuito minimo è regolare, bisogna tenere presente che l'affogamento per eccesso magro con motore al minimo e apertura massima è più marcato nei carburatori con polverizzatore soffiato (2t, P2 nell'immagine) rispetto ai polverizzatori areati (4t, P1 nell'immagine), in quanto non richiamano correttamente la benzina e la polverizzano da schifo.
In ogni caso non si dovrebbe presentare il problema con un 28 sul motore Cagiva, in quanto come carburatore è sottodimensionato e quindi risente meno del problema.
Una causa che scatena questo problema è l'otturazione anche solo parziale del circuito di areazione del polverizzatore massimo (A1, A2, A3 dell'immagine), il PHBH 28 BD ha l'accesso lato filtro (A1), non ricordo se ha o meno il cilindro calibrato anche in questa versione, in ogni caso se riesci a passare con un filo di ferro non dovresti avere problemi (tira via il polverizzatore ed osserva la testa del filo di verro sbucare nella sede polverizzatore).
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitivitÓ e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtÓ Ŕ un cerchio".

#5 fbafkis

    Mitomane

  • Membri Effettivi
  • StellettaStelletta
  • 50 Messaggi:
  • Iscritto il: 01-ottobre 13
  • Moto: Planet 125
  • Provincia: Trento (TN)
  • Regione: Trentino Alto Adige

Inviato 17 agosto 2020 - 14:10

Grazie mille! Era davvero quello a quanto pare. Non avevo mai pensato di passare un filo dentro ai condotti per pulirli, ma ha funzionato subito.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi