Vai al contenuto


Lettera Da Parte Si Sandro Dei Prt


23 risposte a questa discussione

#1 brisby mekkaniko

    nn mi avrete mai come volete!

  • MitoGirls
  • 2.940 Messaggi:
  • Iscritto il: 31-luglio 05
  • Gender:Female
  • Location:sesto san giovanni
  • Moto: Altro
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 29 agosto 2006 - 21:40

Copio e incollo qui di seguito la discussione che ha aperto Sandro su un altro forum visto che lui stesso ha chiesto di farla girare:

----------------------------------------------------------------------------

SANDRO SCRIVE:

Qualche giorno fa ho postato una discussione in cui su un articolo di un quotidiano locale "il Piccolo", per l'ennesima volta, si traeva lo scoop da qualke moto un po di moto allegre diciamo, per una strada molto simile a un passo, nella nostra città. Per l'ennesima volta, questo giornale dalla dubbia veridicità, ha scritto un articolo a dir poco ridicolo, infangando e offendendo il motociclista in genere, dipingendolo come una sorta di assassino dalla manetta facile, incoscente e sprezzante del pericolo e della vita altrui.
Ebbene questa non è la prima volta, e credo sia risaputo a ke livelli sia l'ignoranza da parte di ki la moto non c'è la a descrivere i motociclisti.
Bene, questa volta xò, essendoci stati due di noi su quella foto in prima pagina, abbiam scatenato una bufera di proteste contro il giornale, e una volta per tutte contro questa ignorante ipocrisia, spiegando come stiano davvero le cose per le strade. Ki rischia davvero, e quello ke dicono le statistike.
Una lettera giunta alla redazione di quel giornale vergognoso, ke merita davvero di esser letta da tutti, in special modo da ki stà dall'altra parte, tanto per farsi un esame di coscenza su come sia la realtà...
La lettera è certo un po' lunga, ma vi assicuro ke leggerla farà capire e kiarezza su molti punti sia da ki sta da una parte, ke dall'altra...


Vorrei rispondere all’articolo di Claudio Ernè, apparso su Il Piccolo di lunedì 21 agosto e riguardante le “sfide tra moto sulla Trieste Opicina”, nonchè fare chiarezza su molti punti che riguardano il mondo delle due ruote.
Premetto che ho 25 anni, sono un motociclista da circa 9 e per lavoro passo circa 9 ore al giorno per altrettanti 300km su strade urbane ed extraurbane.
Il pezzo di Ernè inizia con la descrizione del tipico “smanettone”, dove il casco integrale e la tuta in pelle vengono tra le righe, dipinti come indice di un motociclista dal gas sempre aperto, invece che come strumenti indispensabili per la propria sicurezza che andrebbero altresì favoriti. Il giornalista non è l’unico ad avere questa idea, anche molta gente e alcuni membri delle forze dell’ordine mi hanno talvolta chiesto il perchè di un abbigliamento così tecnico. Come al solito questo accade solo nel nostro Paese, infatti all’estero non è concepibile possedere una moto sportiva senza i relativi tuta, casco integrale, guanti e stivali. Anche nella vicina Slovenia, ogni motociclista è sempre accompagnato da questi necessari capi. Per non parlare della Germania.
Da noi invece rimane l’equazione: tuta e casco = corse.
Ma da cosa dovrebbe difendersi il motociclista? Beh, prima di tutto dalle automobili, primo pericolo assoluto, e in secondo luogo dalle infrastrutture, come i guard-rail (che fungono solo da mannaia, messe tra l’altro al bando in molti paesi europei) , i pali, tutte le sporgenze che molte volte si sono purtroppo rivelate fatali agli utenti delle due ruote, ma che le amministrazioni non hanno mai pensato di togliere e/o modificare opportunamente, nonostante esista una legge, che pochi conoscono, che afferma che tutti gli incassi dovuti a sanzioni e multe debbano essere investiti in miglioramenti stradali. Se così fosse, dovremmo poter circolare su strade di prima categoria.
L’articolo prosegue poi affermando che il fenomeno sarebbe più intenso nei fine settimana caratterizzati da una gara di Moto GP, fatto assolutamente ridicolo, in quanto in tutti i fine settimana noi motociclisti come tante altre categorie di persone libere dagli impegni lavorativi, ci riversiamo nelle strade locali, certamente non con gli intenti competitivi descritti.
Posso assicurare tutti che nè sulla Trieste-Opicina nè altrove, a Trieste, c’è mai stata sfida o gara di alcun tipo. Semplicemente è purtroppo usuale, tanto quanto falso ed errato, pensare che alcune moto che passano, anche talvolta a velocità sostenuta (nessuno dice che siamo dei santi), stiano necessariamente gareggiando.
La gara, clandestina o meno, esula dal significato di godersi le emozioni e la libertà che solo una moto può dare e che un automobilista non può nemmeno immaginare. La gara è regolata da un articolo del Codice della Strada che prevede pene severissime, anche penali, e quindi prima di denunciare una gara serve qualcosa in più di un paio di moto che, magari con scarichi sportivi e quindi rumorose, percorrono per casualità la stessa strada, una in coda all’altra, probabilmente senza nemmeno conoscersi. Bisogna per forza gareggiare? Non si può semplicemente fare un giro? A volte sono solo amici che condividono una passione, e non meritano sanzioni da Codice Penale, nè di trattamenti delinquenziali. Di delinquenti veri in giro c’è ne sono a sufficienza.
Quest’ultimo fatto sembra essere diventato una moda: l’accanimento contro il centauro (come lo chiamate voi del Piccolo). La legge 168/05 sulla confisca ne è la testimonianza: la confisca del mezzo, una volta prevista solo per reati gravi come il furto, l’omicidio, o l’uso di stampo mafioso, è stata resa legale anche per atti come trasporto di carichi sporgenti e fissati male (tipo borse della spesa sulla pedana) , il togliere la mano dal manubrio per magari alzarsi o abbassarsi la visiera, circolazione senza casco, ecc. E’ ovvio che certe infrazioni vanno punite: il casco, fosse stato per me, l’avrei reso obbligatorio integrale, e a chi circola col casco aperto con la scusa di andare piano mostrerei alcune foto di persone incidentate e finite con la faccia a terra ed il casco aperto mentre viaggiavano a 30 all’ora. Ma la confisca, che prima era un provvedimento per delinquenti pericolosi, ora è stata resa legale per infrazioni così ridicole. E le proporzioni dove sono finite??
Ma chi circola in auto con gli specchietti chiusi, non da le precedenze, non usa le frecce e si esibisce in cambi di corsia, svolte e altre manovre imprevedibili (e ce ne sono a centinaia, molti più delle moto sulla Trieste Opicina) è forse meno pericoloso di chi trasporta una borsa o toglie una mano? Al motociclista che sopraggiunge, nel migliore dei casi, le pulsazioni raggiungono i 150 battiti al minuto e se fortunato la scampa senza danni. Ma per queste infrazioni non esiste nè confisca nè severità, nè tanto meno qualcuno che se ne accorge, a parte chi ha appena rischiato la sua incolumità. Non ho mai visto fermare auto con gli specchi chiusi, ma ho visto decine di moto con lo scarico sportivo mandate alla revisione e multate con 300 €. Ma se le auto continuano a non dare la precedenza, con la solita cretina scusa del “tanto con la moto mi eviti o ti fermi”, mi sa che lo scarico lo tolgo proprio, così forse almeno mi sentono arrivare! Gli utenti di mezzi a quattro ruote dovrebbero avere più rispetto dei motociclisti, in quanto viaggianti su mezzi dell’equilibrio precario, ai quali una frenata può costare una caduta rovinosa, invece che un paraurti ammaccato come nelle auto.
Il signor Ernè prende poi come riferimento il limite di velocità di 50 km/h, ma questo è ancora una volta un riferimento sbagliato. Solo perchè una legge dice che in un punto non si possono superare i 50 km/h, è davvero reale il pericolo in caso di velocità maggiori? In questo caso allora tutti i tratti col medesimo limite presentano le medesime caratteristiche di rischio. Quindi Viale Miramare (strada extraurbana a 4 corsie senza incroci e semafori, percorribile a velocità autostradali senza pericolo, ma con limite 50!) sarebbe pericoloso come la stretta via San Francesco (strada in centro città stretta e ricca di incroci senza precedenza), e via Flavia (simile alla prima, ma con qualke incorcio in più) lo sarebbe come molti viottoli ricchi di incroci e quant’altro della nostra bella Città. Quindi lanciarsi a 80km/h per via San Francesco ha la stessa pericolosità che farlo per viale Miramare. Non so perché ma non ne sono convinto, ciò nonostante, Telelaser per via San Francesco non ne ho mai visti, ma per viale Miramare…
Nessuno si è posto il problema che molte volte i limiti sono contenuti in maniera sproporzionata solo per poter multare più facilmente, e arrotondare così il bilancio comunale. Sproporzionale è anche la sanzione pecuniaria e soprattutto quella del ritiro patente in caso di superamento di 40 km/h. Il ritiro patente viene imposto in caso di percorrenza di una autostrada in senso opposto. In questo caso il pericolo di fare una strage è chiaro, il ritiro è proporzionato, ma per viale Miramare a 90 km/h c’è un ugual pericolo? E a 90 per via San Francesco non è forse ancor più pericoloso? Certamente, ma nuovamente i Velox per via San Francesco non ci sono mai stati, ma per viale Miramare…
L’utilizzo di via San Francesco come riferimento è ovviamente casuale, potrei citarne a dozzine di vie di uguali caratteristiche.
Io che percorro via Flavia una decina di volte al giorno per lavoro, difficilmente mi capita di vedere le vetture mantenere i 50 km/h, forze dell’ordine incluse. Questo significa che tutti, e dico tutti, sono impazziti, menefreghisti dei limiti, presi da una fretta irrefrenabile e vanno puniti? O più semplicemente è un limite che si sorpassa senza nemmeno accorgersi a causa della tipologia di quel tratto e che la pericolosità è ancora notevolmente lontana? Basterebbe semplicemente buonsenso, qualità più rara dell’oro per certi agenti.
Le pattuglie nascoste dietro ai cespugli con il Velox servono davvero alla nostra sicurezza? Non dovrebbero poi esser ben visibili? E allora perchè imboscano la propria vettura in modo invisibile, difficilmente indossano i giubboni catarifrangenti, e si nascondono assieme al treppiede del telelaser in modi a dir poco mimetici? Perché si mettono in tratti di strada dove è difficile rispettare i limiti assolutamente sproporzionali alle reali caratteristiche stradali invece di zone urbane come davanti agli asili per esempio? E se davvero esigono il rispetto dei limiti, perchè non mettono delle postazioni velox fisse? O forse in quel non ci sarebbe più la possibilità di far cassa da parte del comune…?
Caro Ernè, il limite imposto in un tratto non è sempre adeguato, e dove non lo è, superandolo (ovviamente entro certi limiti, quelli appunto della sicurezza propria e altrui oltre che al buonsenso) non si crea pericolo. L’unico pericolo è quello di incorrere in sanzioni, ma a quel punto sarebbero “affari nostri”.
E basta con la solita frase “vai a sfogarti in pista”, evidentemente la gente crede ci siano circuiti in ogni provincia e a costi simbolici. Peccato che per l’ennesima volta la realtà sia un’altra. Per uno della mia zona, andare in pista può voler dire farsi 350km per raggiungere Misano, spendere anche 350 euro per un week-end di prove, senza contare: trasporto, benzina, gomme, albergo, ristorazione, escludendo cadute. In un week-end se ne andrebbero così buoni 6/700 euro. E’ ovvio che per fare semplicemente 4 curve si è costretti ad andare sulla strada di montagna più vicina. Cominciate a sovvenzionare le piste e poi ne riparliamo.
Si capisce che Lei non è un motociclista (o perlomeno non di moto sportive), quando cita come esempi di moto dal telaio da corsa mezzi come la Suzuki Hayabusa 1300 e la Honda CBR 1100, moto datate con motori sì potentissimi, ma con ciclistiche turistiche o poco più, e capaci di esprimere le loro potenze solo su autobahn tedesche (autostrade che nonostante siano senza limiti di velocità, stranamente hanno meno incidenti delle nostre autostrade da 130 km/h) o comunque sul dritto, e costruite dalle Case solo per la megalomania di produrne la più veloce.
Sono invece d’accordo con lei nella critica che mezzi potentissimi, come le nostre amate sportive da 160 cavalli, possano essere tranquillamente guidati da chi sostiene un’esame della patente che passerebbe anche un completo incapace, e addirittura da chi posside solo la patente B (per auto) conseguita prima del 1988. Cioè qualche nostra nonna, in teoria, può comprarsi una R1 e gira legalmente! Detto questo però, è vero in egual modo, se non di più, che anche le patenti per auto vengono date a cani e porci, a gente che non sa guidare. I corsi di guida dovrebbero essere ben più avanzati e personalizzati. Questo sì che sarebbe utile a far diminuire gli incidenti.
Secondo me, poi, la credenza popolare che la grande causa degli incidenti sia la velocità, è di gran lunga sbagliata. La velocità è uno dei fattori che concorrono, ma non è certamente quello preponderante. E questo indifferentemente che si tratti di moto o auto. La velocità di qualche motociclista incidentato non avrebbe portato a un serio urto se l’auto non avesse mancato la precedenza. Le vere cause sono la scarsissima capacità di guida della media delle persone, unita alla condizione pessima di molti mezzi circolanti (assetti da gondola e gomme liscie) a volte le condizioni stradali e non per ultima e forse la più importante, la disattenzione. Se poi ci si mette anche la velocità, e magari l’alcool, la frittata è fatta. Nessuno ha mai detto che i cari navigatori satellitari da 4000 € funzionanti a qualsiasi velocità distolgono lo sguardo dalla strada, e che anche per un secondo di consultazione si percorrono metri che possono diventare fatali. Nessuno l’ha mai detto perchè non fa audience, mentre cosa c’è di meglio per un giornale o un programma tv delle sfide tra moto sulla strada più bella del posto? Di fatti su cui meditare ce ne sono a centinaia, ma per molti è sempre meglio piegarsi alle leggi all’italiana ed alle credenze popolari, perchè far funzionare il cervello è troppo faticoso, mentre oggi piacciono le cose facili.
In Italia i “politicanti” sono convinti che per risolvere un dato problema, ci sia semplicemente da fare una legge smisuratamente severa, con multe più salate possibile, ed il problema magicamente svanirà. Ma non so perché, ho il dubbio che chi è incapace di guidare, non si trasformerà in un pilota con l’uscita della legge. Questo è semplicemente un modo rapido per lavarsene le mani il più in fretta possibile e ricavarci sopra anche un bel po’ di denaro. Mi sembra alquanto facile e remunerativo fare il politico vero? Un problema per esser risolto va studiato alla radice e trovata una soluzione appropriata.
Viviamo in un paese dove certamente il tabacco fa più vittime di moto e auto messe assieme, ciò nonostante fumare è legale, guidare senza trasgredire sembra diventato davvero difficile. Con l’economia che ci circonda poi, una multa stupida come quella per eccesso nelle zone sopra citate, può fare la differenza in un precario bilancio familiare.
E’ tanto paradossale il fatto che paghiamo (si perché i loro stipendi derivano anche dalle nostre tasse) per esser multati, quanto il fatto che dovrebbero essere a nostra tutela, ma chi ci tutela da loro?? Ogni ricorso è tempo e denaro sprecato. Chi avrà mai ragione tra un motociclista e lo stato? Con un giudice anch’esso statale?!
A volte credo che certi agenti con un blocchetto in mano, abbiano un potere più grande di loro, e non se ne rendano conto. Una multa in molti casi non è la soluzione, le soluzioni sono altre, e sta a politici con una paga base di 20000 euro mensili trovarle.
Infine un paio di statistiche, la fonte è l’ANCMA e il Ministero dei Trasporti, e i dati sono disponibili su www.motonline.it

Il fattore umano è l’origine degli incidenti per 87 % dei casi nelle auto.
Per le moto questo dato scende al 37 %.
Nella maggior parte dei casi le moto viaggiano alla velocità del flusso del traffico: non è vero che abbiamo incidenti perchè corriamo troppo.
Degli incidenti dei motociclisti il 70 % delle volte sono causa gli automobilisti.
Di questo 70 %, solo il 25 % ha la patente moto, mentre il resto non ha mai guidato una moto.
Solo il 30 % delle moto incidentate avevano violato cartelli o semafori, mentre il 45 % lo ha fatto nel caso delle auto.

Quindi Signor Ernè, non si chieda se i motociclisti non temono la velocità nei weekend dopo i Gran Premi, si chieda se non temono tutte le auto che li circondano

Questa è la prima pagina ke ripropongo:
Immagine inserita

#2 bello de mamma

    PLANETTOMANE FOLLE

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6.032 Messaggi:
  • Iscritto il: 02-giugno 05
  • Gender:Male
  • Location:stocazzolandia
  • Moto: Planet 125
  • Provincia: Other Country
  • Regione: Umbria

Inviato 29 agosto 2006 - 22:00

hanno risposto?
Immagine inserita
***VENDO PLANET***(DEPOTENZIATA A LIBRETTO,http://forum.mitoclu...va-planet-1099/

#3 sanzo

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4.418 Messaggi:
  • Iscritto il: 02-maggio 06
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Forlì-Cesena (FC)
  • Regione: Emilia Romagna

Inviato 29 agosto 2006 - 22:00

sto ca##o di host nn mi fa aprire l'immagine :dry: ,vabbeh...cmq sono cose risapute ke lo stato ce l'ha con i motociclisti...

#4 Marakana

    Genio Del Male

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.489 Messaggi:
  • Iscritto il: 12-settembre 04
  • Gender:Male
  • Location:Viareggio
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Lucca (LU)
  • Regione: Toscana

Inviato 29 agosto 2006 - 22:04

chi mi fa un riassuntino? nn ce la faccio a leggerlo tutto @_@

#5 Marakana

    Genio Del Male

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.489 Messaggi:
  • Iscritto il: 12-settembre 04
  • Gender:Male
  • Location:Viareggio
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Lucca (LU)
  • Regione: Toscana

Inviato 29 agosto 2006 - 22:17

Me lo sono letto tutto!
Davvero bello!!!
Questo finisce direttamente in firma e sul blog!

#6 bello de mamma

    PLANETTOMANE FOLLE

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6.032 Messaggi:
  • Iscritto il: 02-giugno 05
  • Gender:Male
  • Location:stocazzolandia
  • Moto: Planet 125
  • Provincia: Other Country
  • Regione: Umbria

Inviato 29 agosto 2006 - 22:18

Visualizza MessaggioMarakana, il Aug 29 2006, 08:04 PM, ha scritto:

chi mi fa un riassuntino? nn ce la faccio a leggerlo tutto @_@
c'è scritto che i motociclisti hanno una grande attività sessuale e quelli che hanno scritto l'articolo , dato che hanno delle moto, si lamentano con lo stato perchè non arcattano un ca##o :Bravo:
gran problema :Bravo:

Messaggio modificato da bello de mamma il 29 agosto 2006 - 22:18

Immagine inserita
***VENDO PLANET***(DEPOTENZIATA A LIBRETTO,http://forum.mitoclu...va-planet-1099/

#7 Rocca

    Talebano del Bicilindrico DOC

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.325 Messaggi:
  • Iscritto il: 23-aprile 04
  • Moto: 4 Tempi Stradale
  • Provincia: Bolzano (BZ)
  • Regione: Trentino Alto Adige

Inviato 29 agosto 2006 - 22:37

e se giusto per far capire meglio il concetto al giornalista li mandassimo tutti una mail con il testo della lettera scritta da questo ragazzo???

che ne so...poi per far le cose per bene si potrebbe fare una mail a testa al giorno! :Bravo:


Dio li fa, Chuck Norris li accoppa, MacGyver li aggiusta

#8 turboo90

    la mia vita corre veloce sull'asfalto,voi nn potete fermarmi

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.450 Messaggi:
  • Iscritto il: 09-giugno 05
  • Gender:Male
  • Location:Catania forever
  • Interests:MOTO...MOTO...e MOTO...l'ho gia detto MOTO? AHAH<br />Be scherzi a parte motori in generale soprattutto MOTO, AEREI (faccio l'AERONAUTICO modestamente),tecnica in generale, musica e...tante altre cose...<br />E l'ultima, ma nn per importanza, la mia Girl...
  • Moto: Altro
  • Provincia: Bologna (BO)
  • Regione: Emilia Romagna

Inviato 29 agosto 2006 - 22:52

cavolo raga ecco i motivi per cui...nn sono fierissimo di essere italiano...si beh in tutto il mondo ci sn problemi...però...ca##o...nn sopporto che esista il modo di fare "all'italiana"...si beh sboroni si si...come no...ma ca##o...è difficile usare la testa...e il popolo?...invece di fare i pecoroni...xke nn cerca di seguire i proprio ideali...invece di sottomettersi a tutti e tutto...sento tantissima gente, anzi tutti...nn esiste un italiuano che nn si lamenti...eppure...la gente che cm sandro fa sentire la sua voce è pochissima...e per questo nn conta molto anzi nulla...ma alla fine trovatemi qualcuno che nn sia d'accordo cn la lettera...
e si raga io amo l'italia...ma voglio esserne orgoglioso...
l'italia dobbiamo farcela noi, come noi ci siamo fatti la democrazia... :italia: :metal:

AVANTI POPOLOOO

P.S. : nn sn comunista...bauahuahua


Visualizza MessaggioRocca, il Aug 29 2006, 11:37 PM, ha scritto:

e se giusto per far capire meglio il concetto al giornalista li mandassimo tutti una mail con il testo della lettera scritta da questo ragazzo???

che ne so...poi per far le cose per bene si potrebbe fare una mail a testa al giorno! :Bravo:

straquoto... :fonzie: :Bravo:

3° Raduno ufficiale CMC-visita agli stabilimenti Cagiva/Mv-1 settembre 2006--> IO C'ERO!!!
Test motociclismo -Chignolò Pò- 28 Giugno 2007 --> IO C'ERO!!
Il talento naturale,la capacità di sfruttarlo e quindi la determinazione,fanno la differenza tra i potenziali campioni e quelli che lo diventano sul serio. Se bevi,mangi e dormi pensando di essere un campione, o sforzandoti di esserlo, prima o poi lo diventerai (Wayne Gardner)...
CITAZIONE (mica79 @ Aug 10 2008, 01:05 PM) <{POST_SNAPBACK}>
partecipare al tt nn ti rende più famoso poichè è una competizione che la gente normale nn può capire,ma un motociclista che corre la tt sta giocando con la morte come se fosse in una partita a scacchi,basta una mossa fatte male e, lì sei e lì finirai il viaggio...

#9 Jane

    Novellino

  • MitoGirls
  • 14 Messaggi:
  • Iscritto il: 25-aprile 06
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Lucca (LU)
  • Regione: Toscana

Inviato 30 agosto 2006 - 08:05

Cavoli..Non ha proprio capito nulla quel giornalista!!! :dry: :Hmm: :dry:
La vita non regala nulla..allenati ed otterrai ciò che vuoi!

#10 Mandrake

    Segnalatore Ufficiale Cmc

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13.981 Messaggi:
  • Iscritto il: 13-novembre 05
  • Gender:Male
  • Location:Torino
  • Interests:Moto, Auto, Biliardo, Computer e videogame, Amici e Ragazze, La ChitaRa
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Torino (TO)
  • Regione: Piemonte

Inviato 30 agosto 2006 - 08:27

Bellissima lettera!!!
Straquoto in pieno e la penso come l'autore...!!!
Per gli automobilisti, noi motociclisti abbiamo sempre torto!
Comunque...io sarei andato x vie legali se un giornale avesse messo la mia foto in prima pagina con un titolone di corse a velocità folle...
Ciauz
CIAO SIC

Guida per cambiare i dischi frizione alla mito
CITAZIONE (smock#91 @ Jan 27 2010, 11:36 PM) Visualizza Messaggio
sme che il prossimo acquisto che farai sarà l'adesivo "I love romania" ahahahaha

La Mia Peugeot

#11 HertzDj

    Mitomane

  • Membri Effettivi
  • StellettaStelletta
  • 156 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-agosto 06
  • Interests:Tuning e Figa...
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Campobasso (CB)
  • Regione: Molise

Inviato 30 agosto 2006 - 08:30

mah basta pensare che ogni cosa che nn e ordinaria per loro e contro la legge malvagia o qualunque cosa..
basta pensare anche a chi piace il tuning delle auto come me per loro avere una makkina modificata e sinonimo di street racer... e quindi fa cose illegali...
VENDO CAGIVA MITO EV DEL 2006
solo questione di stile

STA ARRIVANDO LA MIA 206 :)

#12 bio

    Extreme Mito Man

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.518 Messaggi:
  • Iscritto il: 15-febbraio 06
  • Gender:Male
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Monza e Brianza (MB)
  • Regione: Lombardia

Inviato 30 agosto 2006 - 08:49

Visualizza MessaggioRocca, il Aug 29 2006, 11:37 PM, ha scritto:

e se giusto per far capire meglio il concetto al giornalista li mandassimo tutti una mail con il testo della lettera scritta da questo ragazzo???

che ne so...poi per far le cose per bene si potrebbe fare una mail a testa al giorno! :Hmm:

oppure una testa di cavallo ahahhaha

a parte gli skerzi la risposta all'articolo centra in pieno il problema di noi motociclisti... e veramente impensabile credere ke venna confiscato il mezzo solo perkè mi prude il cu*o e me lo gratto togliendo la mano dalla manopola...
LA MIA MOTO BEVE OLIO... MA NON MANGERA' MAI RISO!!!
NON BESTEMMIO PER NON OFFENDERMI

#13 ---_FaBiOoO_---

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4.075 Messaggi:
  • Iscritto il: 08-ottobre 05
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Roma (RM)
  • Regione: Lazio

Inviato 30 agosto 2006 - 09:04

Visualizza MessaggioRocca, il Aug 29 2006, 11:37 PM, ha scritto:

e se giusto per far capire meglio il concetto al giornalista li mandassimo tutti una mail con il testo della lettera scritta da questo ragazzo???

che ne so...poi per far le cose per bene si potrebbe fare una mail a testa al giorno! :Hmm:


hihi quoto!!!


è proprio vero cio che è scritto nella lettera :sad:

Quando tutto il resto fa fiasco, leggi le istruzioni.
Mia Mito 2 Mia Mito 1
Raduno Romano Pasquetta 2007 ---> io c'ero!
Statisticamente, il 98% dei ragazzi nel mondo ha fumato spinelli. Se sei fra il 2%, copia questa frase nella tua firma.

#14 Rocca

    Talebano del Bicilindrico DOC

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.325 Messaggi:
  • Iscritto il: 23-aprile 04
  • Moto: 4 Tempi Stradale
  • Provincia: Bolzano (BZ)
  • Regione: Trentino Alto Adige

Inviato 30 agosto 2006 - 09:06

Visualizza Messaggiobio, il Aug 30 2006, 09:49 AM, ha scritto:

e veramente impensabile credere ke venna confiscato il mezzo solo perkè mi prude il cu*o e me lo gratto togliendo la mano dalla manopola...


io l'ho sempre detto...se mi mettono la paletta per confiscarmelo mentre sono in scooter forse mi fermo anche, ma quando sono col 916 tiro dritto, col cavolo che mi fermo...tanto ora non fermarci ad un posto di blocco non è neanche più un reato ma solo un illecito amministrativo!


Dio li fa, Chuck Norris li accoppa, MacGyver li aggiusta

#15 Cianer

    Ducatista Future Driver

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.112 Messaggi:
  • Iscritto il: 15-gennaio 06
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Roma (RM)
  • Regione: Lazio

Inviato 30 agosto 2006 - 10:45

Davvero sacre le parole in quella lettera!!
io non mi permetterei mai di giudicare e sparare sentenze senza conoscere realmente come stanno le cose,mentre i giornalisti questo lo fanno spesso.
Fà molto piu audience scrivere che un motociclista con tuta e casco integrali sia un corsaiolo clandestino,che una persona invece da prendere come esempio di sicurezza per tutti quei coglioncelli che vanno senza casco sulle moto o quegli imbecilli che vanno senza cintura di sicurezza,forti anche del fatto che per loro non ci sarà nessuna confisca..
Mito Ev 125
Modifiche al motore:tubi in treccia aeronautici,pasticche sinterizzate Brembo,scarico completo jolly moto SP,carburatore dell'orto 34mm.
Estetica:Frecce piccole carbon look,portatarga in alluminio rialzato,viteria completa carene in ergal blu,cerchi bianchi
Chi l'ha detto che la messa in piega la fa il prete in curva?!



#16 Olly

    PEZZENTI RACING TEAM

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16.621 Messaggi:
  • Iscritto il: 28-maggio 04
  • Location:melegnano (mi)
  • Interests:w la figa, w la moto, w la birra, w la ganja e w le polacche!!!
  • Moto: 4 Tempi Stradale
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 30 agosto 2006 - 12:24

che odio... anche a me una volta mi hanno addirittura rotto i coglioni xchè indossavo la tuta completa.. si è vero che avevo le saponette finite... ma non posso averle fatte in pista? e questi dicevano che io ero uno di quelli che correvano x strada senza rispetto di nessuno... che ignoranza... poi ho fatto notare loro che le mie gomme erano ancora ricciolate dall'ultima pistata e vedi tu a farglielo capire... ha.. x la cronaca ero sul lungolago di lecco a circa 30kmh che passeggiavo con la mia ex mito...

1° Raduno Ufficiale CMC - Viareggio 8-9-10 Luglio 2005 --> IO C'ERO!!!
GLI ZINGARI!!! TENDA NUOVA!!!! Motto ufficiale raduno viareggio ©2005
2° Raduno Ufficiale CMC - Cattolica/Misano Adriatico 20-23 Giugno 2006 --> IO C'ERO!!!
AAAAAmmmmOOOOOrrrrrEEEEEEEE!!!!! - CondoM cùlo chi non dice cùlo è cùlo..... CUUUULO!!!
MA BA'BBBALLARE BA'! - SBOOOORET!!
Motti ufficiali raduno ©2006
L'uomo del tubo ha detto Si! - Crocchiamo di botte il CondoM! - Raduni CMC: Mai stati così tanti!!! 18/11/06
Motociclisti...Strana gente....solo una passione.. Forse lassu, in cielo, gli angeli hanno le ali... Ma qui, sulla terra, viaggiano su due ruote e amano guardare la vita planando bassi... e veloci......
FINO A QUANDO CONTINUERAI SOGNARE... NULLA SARA' IMPOSSIBILE....

#17 Franky Sbrock

    Mitomane Tosto

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStelletta
  • 243 Messaggi:
  • Iscritto il: 16-febbraio 05
  • Location:Frosinone
  • Moto: Scooter
  • Provincia: Frosinone (FR)
  • Regione: Lazio

Inviato 30 agosto 2006 - 12:40

sandro ha sempre ragione!
anke se nn sono un motociclista, ma uno sputerista, osso dire le stesse cose... e anke un altra cosa, la gente nn sa guidare le auto, sopprattutto le donne (nn offendetevi è la realtà, forse nn siete tutte così, ma molte lo sono).
io molto spesso ho evitato che mi venissero addosso auto, e ankie gli stessi scooter o moto, guidati da ragazzi un pò inesperti (un pò tanto).
cmq nn è sicuro da nessuna parte, e poi in pista oltre a rischiare che ti si schianti uno a250 all'ora paghi anke per rischiare
Col cilindro un pò allargato dalla pula son sempre scappato...
conferma il click per favore

#18 NOVY89

    TH DARK RIDER

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.815 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-febbraio 06
  • Gender:Male
  • Location:ASTI
  • Interests:le ragazze,gli amici,le moto e kick boxing...
  • Moto: 4 Tempi Stradale
  • Provincia: Asti (AT)
  • Regione: Piemonte

Inviato 30 agosto 2006 - 16:06

ho letto tutta la lettera e quoto tutto quello detto dal ragazzo.sono gli automobilisti che dovrebbero darsi una regolata :wink: ......

#19 sixtyfire

    tra angeli in terra ci si saluta....bike life

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5.169 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-novembre 05
  • Gender:Male
  • Location:pista di rjeka
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Padova (PD)
  • Regione: Veneto

Inviato 30 agosto 2006 - 18:44

fantastico davvero, SAREBBE DA METTERE IN RILIEVO UNA ROBA DEL GENERE
quando la gente cita la verità in questo modo talmente tanto proporzionata lala realtà mi viene veramente da dire
CHE PAESE DI m**da
GLI AUTOMOBILISTI SI SONO UN PROBLEMA, MA LO SONO DI PIù LE STRADE DOVE CORRIAMO
perchè succedono la maggior parte degli incidenti? perchè nememno con l'asfalto autostradale le nostre gomme reggono in strada, cadiamo e se ci vè bene schiviamo l'auto altrimenti ci becchiamo un bel guard rail o un marciapiede con paletti

ma io mi chiedo, come mai noi se superiamo i 50 km orari ci danno mezzo stipendio di multa?
ma allora perchè chi non rispetta la precedenza o vaga in strada con mezzi pericolosi come le citroen 2cavalli minkia, che sembrano gondole, e appena frenano vanno piùveloci
bah le moto sembrano essere bannate in questo stato
quindi: correre in moto reato
andare in iraq a uccidere cittadini innocenti faccimao un favore allo stato
BENE

5° Raduno Ufficiale CMC - 16 Dicembre 2006 Cena Natale nella Maicol-Casetta --> IO C'ERO!!!
Oh raga c'è un adulto!!! Motto ufficiale

#20 Legionario

    E LE MOTORETTE??

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.804 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-giugno 05
  • Gender:Male
  • Location:SONO ETERO!!
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Siracusa (SR)
  • Regione: Lombardia

Inviato 31 agosto 2006 - 00:36

da mettere in cornice





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi