Vai al contenuto


Alpe Adria - Most 24 Luglio 2011


19 risposte a questa discussione

#1 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 19 luglio 2011 - 13:32

Domenica si disputerà la settima gara valida per il campionato Alpe Adria 2011.
Marco sarà presente con la Mito. causa forza maggiore (nella vita ci sono spesso alte priorità!) il vecchio motore non è stato revisionato. Confidiamo posso fare ancora qualche chilometro.
In ogni caso, per salvaguardare il motore il motore e consentirgli di fare più km su una pista che non conosce è stato ultimata l'ultimazione del muletto, ovvero la seconda moto. Ieri pomeriggio ci siamo ritagliati un paio di orette e siamo andati in pista a Grobnik.
Ho ricevuto una ulteriore dimostrazione, se mai c'è ne fosse stato bisogno, che oltre un certo livello dei mezzi da competizione si deve occupare chi è del mestiere. Meglio starsene in disparte e rubare con gli occhi il mestiere e dare una mano quando viene richiesto che pensare di fare di testa propria. In poco più di un'ora di lavoro in pista il setup delle sospensioni era già accettabile.
Quello che mi ha sorpreso di più è invece il rendimento del motore (base stradale, non kit). Nonostante il motore potrà e dovrà essere migliorato con tutta una serie di affinamenti e prove che si eseguono in questi casi il rendimento nell'insieme era già di ottimo livello. Potendoci lavorare verrà fuori un buon mezzo.
Intanto marco potrà utilizzare la moto per i turni di prove libere e nel caso di imprevisti è coperto.

Ovviamente sarà presente anche Stefano con l'Aprilia. Dovrebbe esserci anche Pier con l'Aprilia, forse parteciperà anche alla gara delle 125 GP. Così mi aveva anticipato tempo fa.
Ieri ho sentito Gnani che ha saltato le ultime due gare. Questo fine settimana ci sarà anche lui in pista a battagliare.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#2 aldo m

    Road Racer....

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.305 Messaggi:
  • Iscritto il: 30-settembre 06
  • Gender:Male
  • Location:Profondamente Isola di Man....
  • Moto: Seleziona Moto
  • Provincia: Udine (UD)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 21 luglio 2011 - 15:59

C'è anche quel terun di nick con la triumph di alan,nella stock!!!! :asd:

Messaggio modificato da aldo m il 21 luglio 2011 - 16:01

"Il talento naturale,la capacità di sfruttarlo e quindi la determinazione fanno la differenza tra i campioni potenziali e quelli che lo diventano sul serio.Se bevi,mangi e dormi pensando di essere un campione,o sforzandoti di esserlo,prima o poi lo diventerai..."

Wayne Gardner


Io adoro-------><------questi uomini

#3 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 23 luglio 2011 - 10:20

Mi hanno informato che il primo turno di qualifiche è andato bene. Stefano è secondo e Marco quinto, staccato di poco da chi lo precede.
Considerato che tutti e due sono girano per la prima volta su questa pista e che Stefano non gira dall'ultima gara di Grobnik di giugno il risultato è più che buono.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#4 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 24 luglio 2011 - 20:35

Purtroppo il sito ioem.at è off-line.
Il secondo turno di qualifiche Marco si è migliorato ma ha perso una posizione. L'anno scorso con lo stesso tempo avrebbe ottenuto la prima fila, se non la seconda posizione in griglia. Rispetto agli avversari aveva un passo nettamente migliore, quindi le premesse per la gara erano buone. Stefano ha mantenuto il secondo posto.
Non male visto che tutti e due non hanno mai girato su questa pista.

Anche la gara è andata nel complesso bene. Stefano h perso il primo posto in volata (se ho capito bene per 1 centesimo o poco più). Marco invece ha concluso la gara al quarto posto dopo che è stato per gran parte della gara terzo. Poteva essere il suo primo podio.

Domani sento i ragazzi e vi saprò dire qualcosa in più.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#5 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 25 luglio 2011 - 16:37

Finalmente è di nuovo on-line il sito ioem.at dove sono visionabili risultati e classifiche:
http://www.ioem.at/?cat=ERG
Questa mattina è passato a trovarmi Marco. Se trovo il tempo più tardi vi posto il resoconto del suo fine settimana a Most.


Stefano è sempre primo in classifica generale con 30 punti di vantaggio su Puskar, Marco invece ha sopravanzato Pier e ora è quarto 3 punti di vantaggio proprio su Pier.
Una gran soddisfazione visto che per Marco doveva essere l'anno d'apprendistato poiché è il primo anno che partecipa a tutte le gare del campionato con un mezzo per il quale, a differenza dell'Aprilia, non abbiamo riferimenti.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#6 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 26 luglio 2011 - 11:32

Lunedì Marco mi ha informato sul fine settima di Most. Vi aggiorno cominciando dall'inizio.

Il giovedì il maltempo che ha investito la zona di Most (sito a nord di Praga) non ha consentito a Stefano e Marco di girare. Sono arrivati un giorno prima proprio per prendere confidenza con una pista sulla quale non hanno mai girato. Così per il primo contatto hanno sfruttato i turni di prove libere del venerdì. Marco ha girato con tempi discreti con la seconda moto considerata la scarsa esperienza unita alla non conoscenza del circuito. L'ultimo turno di prove libere è salito sulla Mito che utilizza di solito è...ha migliorato i tempi di altri 3 secondi sul giro.
Il primo turno di qualifiche ha ottenuto il quinto tempo in 2:03,3. Il secondo turno si è migliorato ulteriormente girando 2:02,2. Purtroppo si sono migliorati anche gli altri. Quello che era confortante è che riusciva a girare con un buon passo sotto 2:03,0 mentre gli altri piloti di "casa" hanno ottenuto un tempo migliore però come passo erano messi peggio.
Stefano invece ha ottenuto in tutte e due i turni di qualifiche il secondo tempo. Considerato che non conosceva la pista e che non saliva in sella dal 24 giugno il risultato era soddisfacente.

In gara sono partiti tutti e due benissimo. Marco era già terzo in entrata nella prima curva (si è trattenuto dal sorpassare Stefano), il Cagiva con il cambio a sette marce in partenza è più rapido del Rotax. Il secondo giro ha fatto passare il pilota che lo seguiva sperando che avesse un passo migliore. Ma già solo 6 curve hanno perso di vista Stefano e Puskar. Così Marco si è rimesso davanti a tirare. Ha tenuto la terza posizione fino a poche curve dal termine della gara. L'unico punto dove sentiva che l'altro avvicinarsi in stacacta ha deciso di entrare più stretto ma è stato un errore. Si sono trovati tutte e due larghi con Marco più esterno tanto da avere la peggio, ha preso 20-25 metri di distacco, troppi per recuperare la posizione. Nonostante tutto al termine del rettilineo che porta all'ultima curva è riuscito a farsi sotto di nuovo in staccata, ma non è bastato, peccato. Se teneva la traiettoria dei giri precedenti sarebbe uscito più forte dalla curva e l'avrebbe ripassato dopo. Ha pagato la scarsa esperienza, potrà comunque rifarsi.
Stefano invece ha perso la prima posizione in volata la prima posizione per 1 solo centesimo... Ha 30 punti di vantaggio su Puskar e mancano solo due gare al termine. Se la prossima gara di Poznan (Polonia) precede Puskar il campionato è suo.
Marco invece in classifica generale ora è quarto, un ottimo risultato per essere un anno di apprendistato per lui e per il mezzo. In qualifica (2:02,1) e gara (2:01,3) ha fatto segnare ottimi tempi. Con gli stessi tempi l'anno scorso avrebbe ottenuto il secondo tempo in qualifica e il secondo in gara, su una pista che non ha mai visto prima. Quest'anno invece hanno girato un po' più forte. L'importante è che continui a migliorarsi di gara in gara.

Da quanto mi ha detto Marco la moto, quella che utilizza di solito, andava come un aereo. Perfetta di ciclistica tanto che nel tratto guidato si è preso il lusso di passare Puskar all'esterno :rolleyes: e il motore dopo gli ultimi affinamenti va sempre più forte. Sembra quasi impossibile eppure il basamento è alla seconda stagione in pista senza revisioni e il pistone Mahle oltre alle varie giornate di allenamento e prove libere ha alle spalle 18 turni di qualifiche e 9 gare. C'è gente che fa fuori tre motori per fine settimana... Per questo dico sempre che i motori è meglio farli preparare e mettere a punto a chi se ne intende.
La seconda moto di motore va già bene e c'è margine per migliorare. Dovremo lavorare sulla messa a punto della ciclistica però se andremo in pista a provare sistemeremo al meglio anche le sospensioni di questa moto come già fatto per quelle della prima.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#7 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 26 luglio 2011 - 11:38

Dimenticavo... Gnani non ha corso.
Nick ha corso nella Supersport con la Triumph. Pier oltre che con l'Aprilia RS 125 SP (settimo posto finale) ha corso nella 125 GP con una Honda. Vista la poca esperienza con le rispettive moto i risultati non sono stati dei migliori.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#8 BR1

    Mitomane Storico

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17.268 Messaggi:
  • Iscritto il: 30-novembre 05
  • Gender:Male
  • Location:marina di massa
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Massa-Carrara (MS)
  • Regione: Toscana

Inviato 26 luglio 2011 - 12:39

sempre bellissimi i tuoi reportage! è un bel modo per saperne di più su un mondo che non gode di ampia risonanza mediatica, almeno qui da noi.
sbaglio o ti arrenderai solo quando avrai vinto il campionato con la mito? :rolleyes:
1919/2008...e non capivo che quell'uomo era il mio volto,era il mio specchio..

#9 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 26 luglio 2011 - 15:00

Si lavora con gli amici per pura passione e divertimento. Ovvio che se si vince con la propria moto ci si diverte di più. Se poi questa è una Cagiva quando tutta la concorrenza corre con l'Aprilia perché "va di più" allora la soddisfazione è anche maggiore :D
Per il momento sono più interessato al lato tecnico. L'importante è che il pilota sia serio, lavoratore e con la testa sulle spalle. Non voglio avere a che fare con gente che dorme in piedi, "gonfi", esaltati con genitori invadenti o piloti che si sdraiano ogni fine settimana e non sono capaci di finire le gare.

Quello che è sicuro per il momento è il mio impegno per garantire i materiali e i ricambi delle mie due moto per il 2012. Deciderà poi l'amico che le prepara e le assiste in pista e fuori a quali piloti affidarle. Uno sarà con tutta probabilità Marco (a meno di una sua rinuncia causa altri impegni), l'altro non so.
Vedrò anche di aiutare, per quanto mi sarà possibile, anche Mitomagic e il ragazzo che ha rilevato la mia Mito fari tondi.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#10 BR1

    Mitomane Storico

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17.268 Messaggi:
  • Iscritto il: 30-novembre 05
  • Gender:Male
  • Location:marina di massa
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Massa-Carrara (MS)
  • Regione: Toscana

Inviato 26 luglio 2011 - 15:21

sembra quasi di leggere la trama di un film alla "burt munro",quasi una storia d'altri tempi! se non stavamo a 600km suonati ero già passato da te con una bottiglia di vino..anche se credo sarebbe meglio una damigiana! :D
1919/2008...e non capivo che quell'uomo era il mio volto,era il mio specchio..

#11 bird92

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6.275 Messaggi:
  • Iscritto il: 11-febbraio 10
  • Gender:Male
  • Location:Palermo
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Palermo (PA)
  • Regione: Sicilia

Inviato 26 luglio 2011 - 16:32

Visualizza MessaggioBR1, il Jul 26 2011, 01:39 PM, ha scritto:

sempre bellissimi i tuoi reportage! è un bel modo per saperne di più su un mondo che non gode di ampia risonanza mediatica, almeno qui da noi.
sbaglio o ti arrenderai solo quando avrai vinto il campionato con la mito? :D

Figurati qui, questa sezione è quasi l'unico sprazzo di questo mondo che riesco a vedere.. Sto migliorando sempre di più nei circuiti della mia città che sono molto tecnici, con la mia mito che per carenze economiche è messa decisamente peggio di una mito di serie appena uscita dal concessionario... E nonostante i sogni scorrano sempre liberi è difficile immaginare di poter far qualcosa di questo tempo che non mi sento di definire investito, perchè in effetti qui non c'è sbocco di alcun tipo... Forse fra un paio d'anni mi trasferirò al nord e magari lì si respira un'aria diversa da questo punto di vista.. mi piacerebbe conoscere un po' di gente dell'ambiente.. =)
Voglia di sporcarsi un po' le mani...
Immagine inserita
- L'Italiana da pista e - La stradale d'importazione

#12 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 27 luglio 2011 - 07:58

Visualizza MessaggioBR1, il Jul 26 2011, 04:21 PM, ha scritto:

sembra quasi di leggere la trama di un film alla "burt munro",quasi una storia d'altri tempi! se non stavamo a 600km suonati ero già passato da te con una bottiglia di vino..anche se credo sarebbe meglio una damigiana! :845:
Vista l'utilizzo da parte delle fdo degli etilometri rettali mi accontento va bene anche una bottiglia di buon vino, punto sulla qualità e non sulla quantità. Se poi si può avere qualità e quantità è meglio :muahaha:
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#13 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 27 luglio 2011 - 08:45

Visualizza Messaggiobird92, il Jul 26 2011, 05:32 PM, ha scritto:

Figurati qui, questa sezione è quasi l'unico sprazzo di questo mondo che riesco a vedere.. Sto migliorando sempre di più nei circuiti della mia città che sono molto tecnici, con la mia mito che per carenze economiche è messa decisamente peggio di una mito di serie appena uscita dal concessionario... E nonostante i sogni scorrano sempre liberi è difficile immaginare di poter far qualcosa di questo tempo che non mi sento di definire investito, perchè in effetti qui non c'è sbocco di alcun tipo... Forse fra un paio d'anni mi trasferirò al nord e magari lì si respira un'aria diversa da questo punto di vista.. mi piacerebbe conoscere un po' di gente dell'ambiente.. =)
Il problema economico è comune un po' a tutti.
Anche dalle tue parti c'è gente che sa preparare i motori 2T si arrangia:
http://www.vr2racing.it/
Da quanto leggo hanno 7 Aprilia RS 125.

Il problema vero è che, in generale, nell'ambiente delle competizioni la maggior parte degli soggetti è interessata principalmente dal business, ovvero l'attività economica.
Invece la persona che segue i nostri ragazzi è più interessata crescita umana oltre che tecnica dei piloti.
Ogni anno si prende in carico uno o due ragazzi che si avvicinano al mondo delle competizioni, poi sta in loro a sfruttare l'occasione che gli viene concessa. Certi se la sono proprio giocata... altri invece hanno saputo sfruttare l'occasione.
Inoltre, sul lato tecnico, insegna quanto più possibile ai ragazzi. Faccio l'esempio di Marco, quello che mi è più vicino. Quando l'ha preso in consegna meno di due anni fa carburava la moto nastrando la scatola filtro. Ha sembra avuto le sospensioni "factory", però nessuno gli ha mai insegnato come lavorano. Non sapeva fare i rapporti, per così dire girava a "vuoto". Il tecnico che lo segue oltre a spiegargli il "perché" e il "come" gli insegna il metodo di lavoro. Per esempio, questo lunedì quando marco gli ha spiegato come è intervenuto sull'avantreno della seconda moto per cercare di migliorare il comportamento della moto gli ha spiegato cosa è l'avancorsa e come incide sulla maneggevolezza e stabilità della moto.
A chi ha voluto venire in officina da lui, con modestia, per imparare qualcosa ha lasciato sempre la porta aperta. Non ha mai nascosto nulla.
Il padre di Marco prima della partenza di quest'ultima gara era preoccupato perché per questa gara erano da soli, senza assistenza in pista. Invece è rimasto piacevolmente sorpreso nel vedere che il figlio in pochissimo tempo è riuscito a sistemare la carburazione e fare i rapporti per un circuito che non aveva mai visto.

E' un approccio alle competizioni che oggi come oggi manca, purtroppo, alla maggior parte dei soggetti che si occupano di competizione.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#14 bird92

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6.275 Messaggi:
  • Iscritto il: 11-febbraio 10
  • Gender:Male
  • Location:Palermo
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Palermo (PA)
  • Regione: Sicilia

Inviato 27 luglio 2011 - 12:10

Visualizza Messaggio{mRk}, il Jul 27 2011, 09:45 AM, ha scritto:

Il problema economico è comune un po' a tutti.
Anche dalle tue parti c'è gente che sa preparare i motori 2T si arrangia:
http://www.vr2racing.it/
Da quanto leggo hanno 7 Aprilia RS 125.

Il problema vero è che, in generale, nell'ambiente delle competizioni la maggior parte degli soggetti è interessata principalmente dal business, ovvero l'attività economica.
Invece la persona che segue i nostri ragazzi è più interessata crescita umana oltre che tecnica dei piloti.
Ogni anno si prende in carico uno o due ragazzi che si avvicinano al mondo delle competizioni, poi sta in loro a sfruttare l'occasione che gli viene concessa. Certi se la sono proprio giocata... altri invece hanno saputo sfruttare l'occasione.
Inoltre, sul lato tecnico, insegna quanto più possibile ai ragazzi. Faccio l'esempio di Marco, quello che mi è più vicino. Quando l'ha preso in consegna meno di due anni fa carburava la moto nastrando la scatola filtro. Ha sembra avuto le sospensioni "factory", però nessuno gli ha mai insegnato come lavorano. Non sapeva fare i rapporti, per così dire girava a "vuoto". Il tecnico che lo segue oltre a spiegargli il "perché" e il "come" gli insegna il metodo di lavoro. Per esempio, questo lunedì quando marco gli ha spiegato come è intervenuto sull'avantreno della seconda moto per cercare di migliorare il comportamento della moto gli ha spiegato cosa è l'avancorsa e come incide sulla maneggevolezza e stabilità della moto.
A chi ha voluto venire in officina da lui, con modestia, per imparare qualcosa ha lasciato sempre la porta aperta. Non ha mai nascosto nulla.
Il padre di Marco prima della partenza di quest'ultima gara era preoccupato perché per questa gara erano da soli, senza assistenza in pista. Invece è rimasto piacevolmente sorpreso nel vedere che il figlio in pochissimo tempo è riuscito a sistemare la carburazione e fare i rapporti per un circuito che non aveva mai visto.

E' un approccio alle competizioni che oggi come oggi manca, purtroppo, alla maggior parte dei soggetti che si occupano di competizione.


L'istinto mi porta a dire che forse è l'unico in tutta italia.. Persone così si pesano come l'oro.. Ripeto che mi piacerebbe qualche giorno conoscere qualcuno di voi! =)
Voglia di sporcarsi un po' le mani...
Immagine inserita
- L'Italiana da pista e - La stradale d'importazione

#15 brambo125

    Mito Pilota

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.269 Messaggi:
  • Iscritto il: 04-giugno 07
  • Gender:Male
  • Moto: 4 Tempi Stradale
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 27 luglio 2011 - 13:47

come sempre marko tantissimi complimenti!!! a te e al tuo collega dal capello bianco :D..

altri sentiti complimenti vanno a stefano e a marco che si sono cimentati in una gara su una pista mai vista facendo decisamente bella figura..
ogni volta che si parla dell' alpe adria ho un po una lacrimuccia visto l' ambiente che avete voi in quel campionato.. da noi di persone così se ne trovano poche..

per quanto riguarda VR2 racing li conosco molto molto bene, sono tra i pochi team di veri appassionati che ci sono in coppa italia, siciliani fino al midollo, gentili, ospitali e veramente premurosi anche verso i team che come il mio corrono da poco!!
Sono delle persone splendide quindi se siete della sicilia e avete bisogno di un motoclub contattateli!

ancora complimenti marko e fai un saluto al "bianco" da parte mia!
----------------- BR Corse -----------------

#16 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 27 luglio 2011 - 15:20

Grazie :D
Ci vedremo a Grobnik e spero si possa fare anche qualcosa insieme :biggrinthumb:
Volevo già telefonarti una di queste sere, andremo a provare a Grobnik questo sabato.
Inoltre oggi mi hanno consegnato l'Athon XS della Starlane spero di metterlo al lavoro prima possibile. Forse mi servirà qualche dritta anche se a prima vista sembra semplice come gestione.


Per il resto confermo che da un po' tutte le parti mi hanno segnalato i siciliani del team VR2 come competenti e alla mano. Per questo mi ha sorpreso leggere questo:
http://www.mitoclub.com/forum/index.php?s=...t&p=1820160
Forse l'interlocutore non era la persona più idonea all'interno del team per fornire una risposta al quesito.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#17 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 27 luglio 2011 - 15:41

Visualizza Messaggiobird92, il Jul 27 2011, 01:10 PM, ha scritto:

L'istinto mi porta a dire che forse è l'unico in tutta italia.. Persone così si pesano come l'oro.. Ripeto che mi piacerebbe qualche giorno conoscere qualcuno di voi! =)
Non credo proprio. Magari non si conoscono, ma gente pronta ad aiutare c'è.
Pensa che una persona che ci ha aiutato e ci aiuta con la fornitura di materiali a buon prezzo (al prezzo di costo) ha detto che se trovasse un giovane che dimostrasse buone capacità di guida, serio e lavoratore mettere personalmente i soldi per la moto e qualcosa in più. Non è italiano, però ci sarà qualcuno così anche da noi.
Più in dettaglio ha detto che se suo figlio fissasse il soffitto sdraiato nel letto e gli dicesse che vorrebbe correre in moto, lui lo prenderebbe a calci nel sedere e non gli darebbe la moto per correre. Dovrebbe metterci prima qualcosa di suo.

Più di una volta abbiamo ricevuto aiuto disinteressato in una forma o in un'altra da persone o aziende con specifiche competenze in settori dove a noi quell'aiuto poteva essere utile. Spesso si è trattato di gente che apprezza l'approccio alle competizioni della persona di cui sopra.
Winstone Churcill disse che un uomo non vale per i soldi che ha ma per il credito di cui gode. Visto il credito che gode lui proprio presso gli addetti ai lavori, pur senza avere alle spalle aziende o altri, credo che questa sua sia la strada giusta.
Ancora più interessante è questa sua affermazione: non puoi chiedere a un giovane o a un pilota più di quello che gli hai dato o sei stato in grado di insegnargli ;)

Messaggio modificato da {mRk} il 27 luglio 2011 - 15:57

NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#18 bird92

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6.275 Messaggi:
  • Iscritto il: 11-febbraio 10
  • Gender:Male
  • Location:Palermo
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Palermo (PA)
  • Regione: Sicilia

Inviato 27 luglio 2011 - 17:04

Visualizza Messaggio{mRk}, il Jul 27 2011, 04:41 PM, ha scritto:

Non credo proprio. Magari non si conoscono, ma gente pronta ad aiutare c'è.
Pensa che una persona che ci ha aiutato e ci aiuta con la fornitura di materiali a buon prezzo (al prezzo di costo) ha detto che se trovasse un giovane che dimostrasse buone capacità di guida, serio e lavoratore mettere personalmente i soldi per la moto e qualcosa in più. Non è italiano, però ci sarà qualcuno così anche da noi.
Più in dettaglio ha detto che se suo figlio fissasse il soffitto sdraiato nel letto e gli dicesse che vorrebbe correre in moto, lui lo prenderebbe a calci nel sedere e non gli darebbe la moto per correre. Dovrebbe metterci prima qualcosa di suo.

Più di una volta abbiamo ricevuto aiuto disinteressato in una forma o in un'altra da persone o aziende con specifiche competenze in settori dove a noi quell'aiuto poteva essere utile. Spesso si è trattato di gente che apprezza l'approccio alle competizioni della persona di cui sopra.
Winstone Churcill disse che un uomo non vale per i soldi che ha ma per il credito di cui gode. Visto il credito che gode lui proprio presso gli addetti ai lavori, pur senza avere alle spalle aziende o altri, credo che questa sua sia la strada giusta.
Ancora più interessante è questa sua affermazione: non puoi chiedere a un giovane o a un pilota più di quello che gli hai dato o sei stato in grado di insegnargli ;)

Sto parlando con uno dei piloti che finanziano quasi completamente loro, il team vr2racing, sono disponibili con chi merita! E non solo tecnicamente ma anche umanamente..
Voglia di sporcarsi un po' le mani...
Immagine inserita
- L'Italiana da pista e - La stradale d'importazione

#19 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.548 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 27 luglio 2011 - 17:18

A dimostrazione di quello che avevo appena scritto: si trova ancora gente disposta ad aiutare chi merita essere aiutato.
A conferma anche di quanto ha scritto brambo125.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#20 bird92

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6.275 Messaggi:
  • Iscritto il: 11-febbraio 10
  • Gender:Male
  • Location:Palermo
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Palermo (PA)
  • Regione: Sicilia

Inviato 27 luglio 2011 - 17:28

Si è vero, sarà che ancora ho incontrato veramente poche persone così e prima non intendevo dire che non ci sono, ma che si pesano come l'oro, perchè sono poche!
;)
Voglia di sporcarsi un po' le mani...
Immagine inserita
- L'Italiana da pista e - La stradale d'importazione





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi