Vai al contenuto


Lavorazione Cilindro


35 risposte a questa discussione

#1 marco 2t

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4.078 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-luglio 07
  • Gender:Male
  • Location:CAGLIARI - MILANO
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Cagliari (CA)
  • Regione: Sardegna

Inviato 21 settembre 2008 - 11:05

come da titolo vorrei sapere alcune informazioni su tali maschere...
avendo la moto tutta smontata stamattina ho pesato perchè non lavorare il cilindro?!!
ho una buona manualità e sapendo che sul forum c'erano le maschere (preparate da mcgyver) con i dati per la lavorazione mi sono detto.. "vado sul sicuro" senza inventarmi lavorazioni sciocche...

bene stampo le maschere preparato e std poi scendo giu e mentre prendo le misure mi accorgo che il mio cilindro ha già le stesse misure del preparato...

adesso quello che mi chiedo è questo qualcuno sa dirmi se la maschera "preparata" ha le indicazioni dei vecchi cilindri a luci alte in modo da permettere la lavorazione sicura a chi ha i cilindri nuovi??
perchè in tal caso credo che il mio sia già un cilindro di quelli, altrimenti non saprei spiegarmi le stesse misure...e il cilindro non è lavorato...

perchè il mio è un cilindro di mito II lawson

73037 con la scritta "gilardoni 1"

Messaggio modificato da marco 2t il 24 febbraio 2009 - 11:17

QUANDO SEI SOLO OGNI CONQUISTA E' LA TUA E OGNI DISGRAZIA E' LA TUA

"se io ti chiedessi di fare l'amore con te, daresti la stessa risposta che daresti a questa domanda??"

DIFFIDA, DIFFIDA SEMPRE FINO AL MOMENTO IN CUI TE LA DANNO...ALLORA SEI SICURO CHE CI STANNO!!!

il mio angolo di cielo ...
... è un triangolo di pelo!!! /// quando il cu*o è avvezzo al peto non si può tenerlo cheto ///

#2 a7n8x

    Master of Mitos

  • Aiuto allo Staff
  • 6.214 Messaggi:
  • Iscritto il: 29-ottobre 07
  • Gender:Male
  • Location:Italia
  • Moto: Mito I
  • Provincia: Seleziona Provincia
  • Regione: Seleziona Regione

Inviato 21 settembre 2008 - 11:13

Questa è la sua discussione [1] in poche parole quelle sono le misure della versione a luci alte
Non si effettuano consulenze private.
Questa CITAZIONE ispira sia la politica che il commercio (Joseph Goebbels ministro della propaganda di Adolf Hitler):
"Con sufficiente ripetitività e conoscenza psicologica delle persone coinvolte, non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato in realtà è un cerchio".

#3 marco 2t

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4.078 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-luglio 07
  • Gender:Male
  • Location:CAGLIARI - MILANO
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Cagliari (CA)
  • Regione: Sardegna

Inviato 21 settembre 2008 - 11:28

si esatto bravo la discussione è proprio quella...
però sinceramente continuo a non capire tanto bene che cilindro abbia io alcuno del forum...e quali siano realmente le indicazioni giuste...
anche perchè le simmetrie non mi sembrano tanto male rispetto a certi cilindri originali che si vedono...
a breve posto le foto del cilindro...

cmq sono dell'ipotesi che alla fine spedirò il cilindro a qualcuno del forum...però a chi... :Hmm: ...boh..
QUANDO SEI SOLO OGNI CONQUISTA E' LA TUA E OGNI DISGRAZIA E' LA TUA

"se io ti chiedessi di fare l'amore con te, daresti la stessa risposta che daresti a questa domanda??"

DIFFIDA, DIFFIDA SEMPRE FINO AL MOMENTO IN CUI TE LA DANNO...ALLORA SEI SICURO CHE CI STANNO!!!

il mio angolo di cielo ...
... è un triangolo di pelo!!! /// quando il cu*o è avvezzo al peto non si può tenerlo cheto ///

#4 marco 2t

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4.078 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-luglio 07
  • Gender:Male
  • Location:CAGLIARI - MILANO
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Cagliari (CA)
  • Regione: Sardegna

Inviato 21 settembre 2008 - 11:56

Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita
QUANDO SEI SOLO OGNI CONQUISTA E' LA TUA E OGNI DISGRAZIA E' LA TUA

"se io ti chiedessi di fare l'amore con te, daresti la stessa risposta che daresti a questa domanda??"

DIFFIDA, DIFFIDA SEMPRE FINO AL MOMENTO IN CUI TE LA DANNO...ALLORA SEI SICURO CHE CI STANNO!!!

il mio angolo di cielo ...
... è un triangolo di pelo!!! /// quando il cu*o è avvezzo al peto non si può tenerlo cheto ///

#5 SoDDo

    Allotrio deuteragonista pitecantropo

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9.064 Messaggi:
  • Iscritto il: 11-agosto 07
  • Gender:Male
  • Location:fatti i cazzi tuoi
  • Interests:ho detto "fatti i cazzi tuoi"
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Bologna (BO)
  • Regione: Emilia Romagna

Inviato 21 settembre 2008 - 19:27

comincia togliendo imperfezioni e bavette nell'aspirazione,è un inizio..
CITAZIONE
[X]: do you think i should call a guy friend and talk to him about my problems? or will he not care?
[Y]: Here's how it works: if a guy helps you with your problems, you're obligated to give him a blowjob.
[X]: lol thanks that cheered me up
[Y]: No problem. That'll be one blowjob please.

#6 marco 2t

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4.078 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-luglio 07
  • Gender:Male
  • Location:CAGLIARI - MILANO
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Cagliari (CA)
  • Regione: Sardegna

Inviato 24 febbraio 2009 - 11:16

riuppo la discussione sul mio cilindro perchè ci sono delle novità...
dunque ho dato in mano il mio cilindro ad AndreaNSR125 che ha fatto questi lavori, ha in mano tutto il mio gt, però non so se ha lavorato anche altro, perchè la valvola l'avevo già rivista io poi cmq al max la riprolfilo io se è il caso... e dopo qualche tempo di lavoro il risultato è stato questo:

il alcune foto si vedono dei segni, il cilindro è da rilucidare, ha alle spalle oltre 19000km con qualche migliaio di km, nell'ordine dei 2500, di pista...

Immagine inserita


Immagine inserita

Andre in questa foto c'è un segno sul traversino che non c'era, è saltato il cromo? o è effetto della foto? se è saltato il cromo cosa devo fare...??

Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita

qui ,i se,brava ci fosse asimmetria, ma è perchè la foto è leggermente girata, poi confrontando se,brano ok

Immagine inserita



pregherei di non fare commenti inutili, il motore ancora non è stato assemblato e lo farò il prima possibile, ma si parla cmq non prima di qualche mese, dopo il rodaggio sarà anche fatto girare al banco

so che andrea è incasinato e quindi ho postato direttamente qua io in modo che possa spiegare il suo lavoro sensza perdere troppo tempo per preparare il topic...anche perchè anche io sono curioso :fischietto: di sentire un pò qualche spiegazione
QUANDO SEI SOLO OGNI CONQUISTA E' LA TUA E OGNI DISGRAZIA E' LA TUA

"se io ti chiedessi di fare l'amore con te, daresti la stessa risposta che daresti a questa domanda??"

DIFFIDA, DIFFIDA SEMPRE FINO AL MOMENTO IN CUI TE LA DANNO...ALLORA SEI SICURO CHE CI STANNO!!!

il mio angolo di cielo ...
... è un triangolo di pelo!!! /// quando il cu*o è avvezzo al peto non si può tenerlo cheto ///

#7 AndreaNSR125

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8.838 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-agosto 04
  • Moto: NSR 125 - 250
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 24 febbraio 2009 - 12:24

bestia hai postato tutte le foto, ti uccideranno quelli con il 56k :sbav: :pissedoff:

Dunque, ti anticipo quello che ti dirò personalmente, così se ti vengono in mente domande poi puoi farle...
partendo da principio (correggimi se sbaglio).

la richiesta era quella di avere un buon cilindro per la pista, da abbinare a determinati componenti "pistaiole", che però durasse comunque nel tempo e non mangiasse pistoni.
insomma, un cilindro per divertirsi tanto, ma senza dover spendere montagne di soldi in manutenzione per avere 1 cv in più di una lavorazione "estrema".
Come avevo già detto a Marco, si tratta di una lavorazione sperimentale, di cui quindi non posso garantire i risultati in termini di "caratterizzazione" dell'erogazione, tante ore di lavoro per un prezzo veramente simbolico.

per quanto riguarda il cilindro... come bave a dire il vero non era messo poi tanto male, si ok era un po "sporco" ma nella norma.
quando poi mi sono messo a prenderne le misure... da mettersi le mani nei capelli!!!
a parte che l'insieme della fusione è leggermente ruotato rispetto alla posizione giusta, ma la differenza a livello di luci e di traversini... in due parole "che cesso"!!!

come si intravede dalle foto, dei traversini hanno ancora la sbavatura originale su un lato, altri -pochi- su entrambe i lati, altri su nessuno dei due. questo perchè ho dovuto adattare forme e dimensioni a quello che c'era già sul cilindro... per esempio centrando il nuovo disegno delle luci, su una luce già esistente... dall'altro lato un traversino scompariva letteralmente...
differenze nella larghezza delle luci molto più vicine al millimetro che non allo zero.

per non parlare delle altezze delle luci (sia sopra che sotto)...anche qua, uno sfacelo...

proseguendo, quel fantastico segnaccio sulla "cromatura"...non è l'unico a cui sono andato incontro... non so se per via della grippata(scaldata) o di difetti del riporto, in alcuni punti (principalmente però sul primario lato scarico, nella zona sotto i booster) il riporto si "squamava" come se fosse stato criccato...
per fare un paragone, è come avere un vetro con una cricca su un angolo che va da lato a lato...lo spigolo del vetro sta li,ma resta su solo per incastro e non perchè è un tutt'uno con il vetro.

a fronte di questo mi sento di consigliarti di rifare il trattamento sul cilindro perchè non so quante altre zone simili possano esserci, specialmente in alto dove è più evidente il segno del pistone sulla canna.

Tuttavia mentre nelle zone vicine allo scarico la parte staccata rientrava nell'area da togliere non ci sono problemi.
su quel traversino invece (che non è stato quasi toccato in larghezza) ho dovuto "riparare" il riporto, ovvero: allargare leggermente la zona "malata" arrotondandola (vista di fronte) e "raccordandola" (vista in sezione) in modo che la fascia ci passi sopra senza problemi.

di per sè non dovrebbe creare problemi, li le velcotià sono basse e la pressione della fascia anche, quindi non è molto a rischio, ma il problema è forse che li ci passa il grano del pistone, quindi visto che devi prendere nu pistone nuovo se lo prendi con il grano laterale è sicuramente meglio.
Resta però che è una zona di debolezza, quindi va tenuta sott'occhio.

Tutto sommato per essere un cilindro "salvato", credo che di strada ne possa fare ancora parecchia.

proseguendo nei "difetti", gli altri vari segni che ci sono, sono della carta vetrata e gomma utilizzate per la lucidatura e la rifinitura... tutte robe che se ne fanno dopo il primo minuto di accensione o anzi, dopo la lucidata.

per i travasi "sotto" mi sono ispirato propriamente al serie 9, modificando comunque qualche angolo e dimensioni varie.
la forma dei booster fa parte della "sperimentazione" (così come i travasi "sotto")
idem anche per il cilindro visto lato pacco lamellare, c'è stata una modifica abbastanza "dura" sui lati.

le differenze tra questi condotti (in aspirazione) sono pressochè irrilevanti, le velocità del fluido sono basse, con tutto quelloche ne consegue.

maggior parte delle modifiche sono frutto di considerazioni derivate da considerazioni di aerodinamica, fluidodinamica e gasdinamica.
Altre invece sono puramente intuitive e si intrecciano strettamente conla parte "sperimentale" del cilindro

P.S. da notare che le foto sono effettuate a sbavatura delle luci ultimata,ma l'occhio esperto l'avrà già notato, metre per l'occhio meno esperto, questo significa che linee storte e similari sono in realtà molto "immaginari" e poco "reali".
non nego però che qualche imperfezione di lavoro c'è, nella totalità dei casi in zone di scarsa o irrilevante importanza (vedi per esempio l'asimmetria in aspirazione), la cui spiegazione risiede in parte nella bassa qualità della fusione, in parte (la maggiore) nella non necessità di mantenere un elevata precisione dove non necessario... non ho tempo da buttare e rifinire particolari inutili non rientra nelle aspettative di un buon ingegnere.

Ah, dimenticavo x te Marco: se vedi nell'ottava foto, lo spuntone in alto a sinistra è stato smussato, quelo a destra no.
quando andrai a posare il cilindro sui carter, lima i due spuntoni fino a combaciare con il carter su esempio di quello semilavorato.


P.S. 2 porca tr**a quanto ho scritto :pissedoff:

Messaggio modificato da AndreaNSR125 il 24 febbraio 2009 - 12:25

Se qualcosa non viene utilizzato ai massimi livelli non significa che non sia conveniente farlo.
Allo stesso modo non è vero che qualunque cosa è stata già pensata, provata e giudicata negativa.

vendo contagiri a led,stop a led,indicatori di cambiata ---> CLICK!
per informazioni a riguardo scrivi a : auto.e.moto.elettronica@gmail.com

#8 {mRk}

    Ing.

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12.549 Messaggi:
  • Iscritto il: 18-dicembre 04
  • Gender:Male
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Trieste (TS)
  • Regione: Friuli Venezia Giulia

Inviato 24 febbraio 2009 - 12:29

Visualizza Messaggiomarco 2t, il Sep 21 2008, 11:05 AM, ha scritto:

come da titolo vorrei sapere alcune informazioni su tali maschere...
avendo la moto tutta smontata stamattina ho pesato perchè non lavorare il cilindro?!!
ho una buona manualità e sapendo che sul forum c'erano le maschere (preparate da mcgyver) con i dati per la lavorazione mi sono detto.. "vado sul sicuro" senza inventarmi lavorazioni sciocche...

bene stampo le maschere preparato e std poi scendo giu e mentre prendo le misure mi accorgo che il mio cilindro ha già le stesse misure del preparato...

adesso quello che mi chiedo è questo qualcuno sa dirmi se la maschera "preparata" ha le indicazioni dei vecchi cilindri a luci alte in modo da permettere la lavorazione sicura a chi ha i cilindri nuovi??
perchè in tal caso credo che il mio sia già un cilindro di quelli, altrimenti non saprei spiegarmi le stesse misure...e il cilindro non è lavorato...

perchè il mio è un cilindro di mito II lawson

73037 con la scritta "gilardoni 1"
Per completezza di informazione: il termine "gilardoni 1" individua lo stampo.
Di norma le aziende hanno due stampi per non rischiare fermi della produzione. Gli stampi sono utilizzati a rotazione. Dopo un certo numero di cicli produttivi si rifanno gli stampi.
All'esterno del cilindro sono impressi altri codici identificativi del cilindro. Il codice 73037 è il codice identificativo Cagiva, il codice 279B (si trova sotto il pacco lamellare) è il codice identificativo del cilindro utilizzato dalla Gilardoni.
Sul fianco del cilindro si trova anche l'indicazione del mese e dell'anno di produzione del cilindro.
NO PM per consulenze tecniche, grazie! La critica è l'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Cit.Duca de Levis) Chi sa fa e chi non sa insegna (proverbio)
We never did such tests. And we never had sophisticated instruments. 'Try and see' was always used. And no simulations! (CIT. Jan Thiel)

#9 marco 2t

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4.078 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-luglio 07
  • Gender:Male
  • Location:CAGLIARI - MILANO
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Cagliari (CA)
  • Regione: Sardegna

Inviato 24 febbraio 2009 - 12:44

Andre per il trattamento intendi ricromare o altro? :sbav:

poi vabè le rifiniture pox farle tranquillamente io, poi non mi interessava avere valori estremi di pot max, quindi si diciamo sviluppare senza estremizzare, perchè poi si confermo che come diceva andrea andrò a fare lavori e sostituire pezzi che tenderanno a fare lavorare il motore nella zona alta (sono dell'idea che è bene sviluppare dove la moto ha più possibilità/facilità ovvero sopra gli 8500.9000) sino a quanti giri lo vedrò quando finirò i lavori perchè come è stato detto alcune lavorazioni è da vedere che risultato hanno avuto, e cmq sotto quel regime non mi interessa il funzionamento, sarà mantenuta la valvola per pulizia di erogazione, la moto girerà in pista e poi fatta d'epoca tra pochi anni...
non mi interessa che la moto abbia coppia, in 2 non ci vado e per strada sto smettendo, solo per raduni...
QUANDO SEI SOLO OGNI CONQUISTA E' LA TUA E OGNI DISGRAZIA E' LA TUA

"se io ti chiedessi di fare l'amore con te, daresti la stessa risposta che daresti a questa domanda??"

DIFFIDA, DIFFIDA SEMPRE FINO AL MOMENTO IN CUI TE LA DANNO...ALLORA SEI SICURO CHE CI STANNO!!!

il mio angolo di cielo ...
... è un triangolo di pelo!!! /// quando il cu*o è avvezzo al peto non si può tenerlo cheto ///

#10 AndreaNSR125

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8.838 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-agosto 04
  • Moto: NSR 125 - 250
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 24 febbraio 2009 - 16:20

Visualizza Messaggiomarco 2t, il Feb 24 2009, 12:44 PM, ha scritto:

Andre per il trattamento intendi ricromare o altro? :lol:

poi vabè le rifiniture pox farle tranquillamente io, poi non mi interessava avere valori estremi di pot max, quindi si diciamo sviluppare senza estremizzare, perchè poi si confermo che come diceva andrea andrò a fare lavori e sostituire pezzi che tenderanno a fare lavorare il motore nella zona alta (sono dell'idea che è bene sviluppare dove la moto ha più possibilità/facilità ovvero sopra gli 8500.9000) sino a quanti giri lo vedrò quando finirò i lavori perchè come è stato detto alcune lavorazioni è da vedere che risultato hanno avuto, e cmq sotto quel regime non mi interessa il funzionamento, sarà mantenuta la valvola per pulizia di erogazione, la moto girerà in pista e poi fatta d'epoca tra pochi anni...
non mi interessa che la moto abbia coppia, in 2 non ci vado e per strada sto smettendo, solo per raduni...

si, una "ricromatura" sarebbe l'ideale per evitare ogni rischio (e comunque accoppiare alla perfezione il pistone)
Se qualcosa non viene utilizzato ai massimi livelli non significa che non sia conveniente farlo.
Allo stesso modo non è vero che qualunque cosa è stata già pensata, provata e giudicata negativa.

vendo contagiri a led,stop a led,indicatori di cambiata ---> CLICK!
per informazioni a riguardo scrivi a : auto.e.moto.elettronica@gmail.com

#11 Nrg69

    + CULI - BAULI

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5.159 Messaggi:
  • Iscritto il: 23-aprile 04
  • Gender:Male
  • Location:Carpi
  • Interests:Le rosse con le ruote.. e le bionde con le gambe!
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Modena (MO)
  • Regione: Emilia Romagna

Inviato 24 febbraio 2009 - 21:06

Ragazzi.. per andar forte non serve fare dei groviera del genere... :lol:


Al contrario.. bisognerebbe evitarli accuratamente..

Immagine inserita
"Creativity is thinking up new things. Innovation is doing new things." - Theodore Levitt


#12 nellinos@libero.it

    Mito Pilota

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.231 Messaggi:
  • Iscritto il: 15-febbraio 08
  • Gender:Male
  • Location:Salerno
  • Interests:Motorsport - Auto - Moto- Donne !
  • Moto: Altro
  • Provincia: Salerno (SA)
  • Regione: Campania

Inviato 25 febbraio 2009 - 10:28

....\.....\.....\....\....\sicuramente ha lavorato non poco di fresino...
bene la pulizia dei travasi, i booster sono un pò troppo esagerati secondo me, poi è tutto da provare!

qui si vede qualche differenza dei 66650è in comfronto al 037 luci alte. Anche lavorato, l'ampiezza e l'estensioni delle luci è minore. Non sono della filosofia di allargare il più possibile, ma nei 66650e c'è più margine di lavorazione.
foto un po di cacca dell'ultimo cilindro manomesso:

Immagine inserita
Immagine inserita
Immagine inserita
Immagine inserita
luci fronte scarico che sparano alte (non originali)
Immagine inserita
luci originali
Immagine inserita

Messaggio modificato da nellinos@libero.it il 25 febbraio 2009 - 10:57


Non importa quello che HAI...importa quello che FAI con i mezzi che HAI!

#13 AndreaNSR125

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8.838 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-agosto 04
  • Moto: NSR 125 - 250
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 25 febbraio 2009 - 15:32

Visualizza MessaggioNrg69, il Feb 24 2009, 09:06 PM, ha scritto:

Ragazzi.. per andar forte non serve fare dei groviera del genere... :o


Al contrario.. bisognerebbe evitarli accuratamente..

lo so bene, i booster grandi sono una sperimentazine, come anche le luci basse a forma di "serie9", per il resto i travasi sono stati solamente riportati in simmetria.

non ho molta esperienza su mito,ma le cose che ho fatto hanno il loro perchè, il banco dirà come va..
Se qualcosa non viene utilizzato ai massimi livelli non significa che non sia conveniente farlo.
Allo stesso modo non è vero che qualunque cosa è stata già pensata, provata e giudicata negativa.

vendo contagiri a led,stop a led,indicatori di cambiata ---> CLICK!
per informazioni a riguardo scrivi a : auto.e.moto.elettronica@gmail.com

#14 san.riz

    Utente certificato TUV Rheinland

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.561 Messaggi:
  • Iscritto il: 07-febbraio 06
  • Gender:Male
  • Location:Molinella city
  • Interests:Termodinamica del reattore intestinale (applicata)
  • Moto: Nulla
  • Provincia: Bologna (BO)
  • Regione: Emilia Romagna

Inviato 08 marzo 2009 - 22:19

PARTE 1) NOTE PURAMENTE TECNICHE SULLA LAVORAZIONE PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO

Andrea, non te ne avere a male, ma ti manca un po' di "fresa grossa".

Mi spiego: si vede che hai sempre lavorato (in questo cilindro) con una fresa di piccolo diametro, e (a vedere certi dettagli) con un "manico" ingombrante che ti ha impedito di arrivare in certi punti con gli angoli corretti. Inoltre, se guardi bene, ci sono alcuni dettagli che tradiscono una certa tendenza a "strapezioidare" le forme rettangolari (è un fenomeno difficile da contrastare dovuto all'utensile che si arrampica a causa dello sforzo di taglio, cioè dell'attrito alla rotazione della punta). Se guardi i due condotti delle luci fronte scarico, noterai che non sono più rettangolari ma trapezioidali. E' uno dei "dettagli" in cui si capisce il "manico" di chi gestisce la fresa, perchè il fenomeno deve costantemente essere contrastato e compensato, fresando con traiettorie "storte" per ottenere le forme "dritte".

Se invece avessi alternato frese grosse e piccole, avresti parzialmente migliorato alcune zone (spariscono le microondulazioni, che hai comunque rimosso molto bene). La fresa grossa, "cattiva" e tagliente, aiuterebbe tantissimo anche nei due condotti aggiuntivi di aspirazione, perchè se ci guardi vedi che ci sei arrivato male e con angoli strani. Con la fresa "che fa sul serio", invece, andresti immediatamente a misura e mantieni molto facilmente le forme volute, per poi ammorbidire e correggere di mola e diamante.

PARTE 2) CONTENUTI TECNICI

Noto una luce di aspirazione molto anticipata: non credo accada nulla al pistone (lì in basso non spinge) e comunque hai rispettato parecchio l'appoggio. Però ho avuto modo di osservare, grazie al Carpigiano illustre già espressosi, che la Cagiva aveva nei serie9 parecchio indirizzato i flussi in una direzione diversa da quella che hai scelto te: evidentemente hanno osservato che il pistone, sotto, si riempiva troppo poco velocemente.... Tu hai fatto quello che ho sempre fatto anch'io, ma ultimamente mi sono ricreduto e non anticipo più quasi niente.

Le LUCI dei booster sono grandine, ma non scandalose. Non ci trovo nulla di strano, giusto forse non sono proprio perfetti, ma vabbè, poco male. Il problema, forse, è che i condotti sono simili a quelli di serie. Forse dovevi squadrare ed allargare.

I travasi hanno subito una bella lavorata, e non vedo grossi danni. Però mancano le foto delle zone più difficili da fare, che sono: la zona vicino alla luce di scarico, dentro 6-9 mm (spesso c'è una bella bava) e nel secondario il fianco del condotto del traversino fra i due travasi. Le foto mancano perchè sono punti non fotografabili! ahahahah. Però son i punti in cui il 90% dei limatori non arrivano..... ma sono punti importanti! Forse, però, ci hai lavorato, a giudicare dalle almeno 30 ore di lavoro che vedo :fischietto:

Non mi piace il discorso del riporto che sfoglia, perchè o il cilindro è ossidato sotto al riporto (e sarebbero caxxi), oppure non sbavavi a dovere prima di limare. Man mano che si "va già giù", infatti, bisogna interrompere il riporto tagliando in spigolo a 45°, in modo da non lavorare mai "di taglio" sul riporto. Così facendo non sfoglia mai.

Concludendo:
Ho visto di peggio (parecchio), ho visto di meglio. Però ti sei impegnato di brutto e si vede! Magari, a dispetto di tutte le critiche, andrà come un missile, ma al solito dipende dalla messa a punto, e lì la "lima" non può nulla o quasi.

Una nota per tutti: Andrea ha avuto "the balls" di mettere foto fatte dopo aver ripassato con la carta, che è la condizione in cui anche le cose "diritte" sembrano storte. E comunque gli va certamente riconosciuto un approccio particolare e fatto di parecchie ore di lavoro. :mhihi:

PS; rinuncia a "centrare" i condotti rispetto alla canna: se il fonditore non ne aveva voglia, non ci si puù fare niente! Si rischia di perdere 20 ore per ottenere forse troppo poco... Io, almeno, avevo iniziato a centrare e ho smesso subito! E' un lavora da pazzi!
Fletto i muscoli e sono nel vuoto.... [cit. da: Rat Man]
LAVORAZIONE CILINDRI (lentissimo!) Contatti in PM per lavori nei mesi di mag / giu / lug.

#15 bamboocha

    ^guardate ke bel faccino^

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8.286 Messaggi:
  • Iscritto il: 10-ottobre 06
  • Gender:Male
  • Interests:ma vaffanculo
  • Moto: Mito EV
  • Provincia: Bari (BA)
  • Regione: Valle d'Aosta

Inviato 10 marzo 2009 - 13:20

San, ma da quanto tempo fresi?

#16 AndreaNSR125

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8.838 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-agosto 04
  • Moto: NSR 125 - 250
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 11 marzo 2009 - 10:01

Visualizza Messaggiosan.riz, il Mar 8 2009, 10:19 PM, ha scritto:

PARTE 1) NOTE PURAMENTE TECNICHE SULLA LAVORAZIONE PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO

Andrea, non te ne avere a male, ma ti manca un po' di "fresa grossa".

1) Mi spiego: si vede che hai sempre lavorato (in questo cilindro) con una fresa di piccolo diametro, e (a vedere certi dettagli) con un "manico" ingombrante che ti ha impedito di arrivare in certi punti con gli angoli corretti. Inoltre, se guardi bene, ci sono alcuni dettagli che tradiscono una certa tendenza a "strapezioidare" le forme rettangolari (è un fenomeno difficile da contrastare dovuto all'utensile che si arrampica a causa dello sforzo di taglio, cioè dell'attrito alla rotazione della punta). Se guardi i due condotti delle luci fronte scarico, noterai che non sono più rettangolari ma trapezioidali. E' uno dei "dettagli" in cui si capisce il "manico" di chi gestisce la fresa, perchè il fenomeno deve costantemente essere contrastato e compensato, fresando con traiettorie "storte" per ottenere le forme "dritte".

Se invece avessi alternato frese grosse e piccole, avresti parzialmente migliorato alcune zone (spariscono le microondulazioni, che hai comunque rimosso molto bene). La fresa grossa, "cattiva" e tagliente, aiuterebbe tantissimo anche nei due condotti aggiuntivi di aspirazione, perchè se ci guardi vedi che ci sei arrivato male e con angoli strani. Con la fresa "che fa sul serio", invece, andresti immediatamente a misura e mantieni molto facilmente le forme volute, per poi ammorbidire e correggere di mola e diamante.

PARTE 2) CONTENUTI TECNICI

2) Noto una luce di aspirazione molto anticipata: non credo accada nulla al pistone (lì in basso non spinge) e comunque hai rispettato parecchio l'appoggio. Però ho avuto modo di osservare, grazie al Carpigiano illustre già espressosi, che la Cagiva aveva nei serie9 parecchio indirizzato i flussi in una direzione diversa da quella che hai scelto te: evidentemente hanno osservato che il pistone, sotto, si riempiva troppo poco velocemente.... Tu hai fatto quello che ho sempre fatto anch'io, ma ultimamente mi sono ricreduto e non anticipo più quasi niente.

3)Le LUCI dei booster sono grandine, ma non scandalose. Non ci trovo nulla di strano, giusto forse non sono proprio perfetti, ma vabbè, poco male. Il problema, forse, è che i condotti sono simili a quelli di serie. Forse dovevi squadrare ed allargare.

4)I travasi hanno subito una bella lavorata, e non vedo grossi danni. Però mancano le foto delle zone più difficili da fare, che sono: la zona vicino alla luce di scarico, dentro 6-9 mm (spesso c'è una bella bava) e nel secondario il fianco del condotto del traversino fra i due travasi. Le foto mancano perchè sono punti non fotografabili! ahahahah. Però son i punti in cui il 90% dei limatori non arrivano..... ma sono punti importanti! Forse, però, ci hai lavorato, a giudicare dalle almeno 30 ore di lavoro che vedo :fischietto:

5)Non mi piace il discorso del riporto che sfoglia, perchè o il cilindro è ossidato sotto al riporto (e sarebbero caxxi), oppure non sbavavi a dovere prima di limare. Man mano che si "va già giù", infatti, bisogna interrompere il riporto tagliando in spigolo a 45°, in modo da non lavorare mai "di taglio" sul riporto. Così facendo non sfoglia mai.

6)Concludendo:
Ho visto di peggio (parecchio), ho visto di meglio. Però ti sei impegnato di brutto e si vede! Magari, a dispetto di tutte le critiche, andrà come un missile, ma al solito dipende dalla messa a punto, e lì la "lima" non può nulla o quasi.

Una nota per tutti: Andrea ha avuto "the balls" di mettere foto fatte dopo aver ripassato con la carta, che è la condizione in cui anche le cose "diritte" sembrano storte. E comunque gli va certamente riconosciuto un approccio particolare e fatto di parecchie ore di lavoro. :asd:

PS; rinuncia a "centrare" i condotti rispetto alla canna: se il fonditore non ne aveva voglia, non ci si puù fare niente! Si rischia di perdere 20 ore per ottenere forse troppo poco... Io, almeno, avevo iniziato a centrare e ho smesso subito! E' un lavora da pazzi!


:ok: :ok: :ok: :ok: :ok:

aspettavo da tempo un commento del genere!!

finalmente è arrivato :)

per chiarezza vado per punti
1)si si si e solo si.
lavorato con frese piccole e diamantate per l'interno del cilindro, e tutti gli "angoli difficili" hanno fatto penare parecchio,nonostante continuassi a rigirare il cilindro in ogni modo...
per quanto riguarda lo "strapezoidamento", ni... per quanto riguarda le luci sono sicuro al 1000% che le cose sono dritte (salvo qualche errore errori che come si può ben vedere ci sono, per esempio sul traversino in basso delle luci frontescarico che è quello venuto peggio) questo perchè andando a "disegnare" le nuove luci,la velocità di taglio (avanzamento) era molto molto bassa....questo mi ha portato ad avere un disegno pulito. devo dire che invece dopo quando ho smussato tutti gli spigoli sul riporto non ci sono andato proprio leggero e questo ha stortato abbastanza tutte le linee, nessuna esclusa.
il problema di "arrampicamento" della fresa invece l'ho riscontrato moltissimo quando raggiungevo gli spigoli e infatti si vede (luce di aspirazione, su entrambi gli spigoli esterni... se non altro è venuta simmetrica!! :P)

2) hahahaha, quante me ne sta procurando quella luce di aspirazione! Il tutto è nato appunto guardando il serie 9 e chiedendosi "perchè"... detto siceramente se non l'avessi vista li, non l'avrei fatta così, poco ma sicuro.
vedendola così e ritenendo che in cagiva non si siano proprio bevuti il cervello ci ho riflettutto su molto e mi sono dato delle mie spiegazioni. Anche la scelta di lasciare la superficie il più scabrosa possibile non è fatta a caso, e anzi...per ottenerla ho dovuto usare una fresa "assassina"... con quelle da sgrossatura non veniva sufficientemente rugoso...
sarei curioso di poter provare un motore al banco prima e dopo di questa "copiatura" per vedere se dà gli effetti che penso o se non serve a nulla.. ma penso che questo sia il sogno di ogni preparatore...

3)ah i condotti dei booster!!! quei grandissimi.... simpaticoni!!!
mi dilungo un attimo perchè li ho odiati abbastanza...si, la forma è assolutamente similare a quella originale, mi son tenuto più sul "tondo" possibile, per quanto comporti differenze assolutamente impercettibili rispetto ad un condotto "squadrato", a livello di resistenza fluidodinamica (condotto molto corto e con gradiente di pressione positivo) ho scelto di farlo così...perchè complicarsi la vita se c'è materiale sufficiente per farle di sezione tonda?
di similare con l'originale però mantiene solo (circa) l'andamento della linea media,inevitabilmente. lungo tutto il condotto il diametro ne è stato aumentato in rapporto con l'aumento di area effettiva del booster, è stata leggermente variata la curvatura su entrambe gli spigoli del booster (quello interno, verso la luce principale di scarico, era particolarmente brutto, mentre l'altro è stato naturalmente ricostruito interamente per adattarlo alla nuova forma dellla luce) se dopo li trovo, dovrei avere ancora un paio di calchi di resina, del "prima" non penso, ma del "dopo" quasi sicuramente...
devo dire che è stata una delle parti più ostiche da fare del cilindro, non c'è spazio per lavorare e pur utilizzando manipoli fini e punte lunghe, dall'altro lato non ci si arriva...devo trovare una sorta di "prolunga" per le frese se no la prossima volta faccio un buco di lato nel cilindro e lo scavo in comodità da li :P :P

4) bave sugli spigoli dei condotti, altro punto particolarmente ostioso... eliminate quelle lungo gli spigoli sui secondari, eliminata la bava nella zona vicino allo scarico... curiosamente su un condotto c'era e sull'altro no. magra soddisfazione rispetto a tutto il resto del tempo impiegato per sistemare questi difetti...!
Una nota particolare dei travasi è una modifica sugli angoli di sbocco dei condotti nelle luci, che erano abbastanza diversi tra i due lati, sono state riportate simmetriche e leggermente cambiate nell'angolo (porca, ora che mi viene in mente, non ho preso nota...mi sono ripromesso di riportare le misure, ma chissà dove sono finite... spero di avere ancora i calchi, ma li dovrei aver riutilizzati per i booster)

per il tempo no dai 30 ore no, ma una 20ina circa per tutto il cilindro

5)è quello che preoccupa anche me... o bolle di gas sotto al riporto, o ossidazione, ma solo in prossimità delle luci mi pare strano...
Difetti di lavorazione tendo ad escluderli, mi è successo qualche volta su un vecchio cilindro rotto di "prova frese" quando con la fresa diamantata supercoarse andavo a toccare il riporto la fresa "tirava"il riporto verso l'interno del cilindro, e li è naturale che si staccasse.

invece oi con il discorso di portare prima a misura il riporto e poi "adeguare" il condotto, mi ha reso un po immune ad errori di quel genere, generalmente uso sempre frese a grana media (o inferiore man mano che ci si avvicina al bordo del riporto) mentre le grosse e "supergrosse" solo in punti dove si può togliere e togliere senza un minimo di contegno :lol: (tipo ad esempio nella luce di aspirazione, in tutta quella parte "tonda" che prima era piena)

ad ogni modo non capisco il discorso di non lavorare di taglio sul riporto, è proprio il modo in cui il riporto vibra meno e resiste di più... (stato di sforzo piano su pannello sottile)
io la nickelatura la tolgo con una ruota diamantata agendo "di piatto", in modo da limitare al massimo gli sforzi radiali sul riporto.. tengo per sicurezza un piccolo angolo verso l'interno (in modo da "spingere" la nickelatura verso la parete del cilindro) così da non rischiare che per qualche inconveniente si giri il manipolo e la fresa vada a lavorare "tirando" la cromatura verso l'interno del cilindro.
diciamo, quello che io intendo per "taglio" è lo sforzo lungo la circonferenza (mentre tu probabilmente ti riferivi al "taglio" come in direzione radiale rispetto al centro del cilindro)

6) conclusioni:
non mi aspettavo di certo di fare un cilindro da mondiale, l'idea di fondo è stata quella di riportare tutto in simmetria e poi applicare le mie modifiche, che non sono state molte, anche se magari incisive. non credo che possa andare peggio di come mi è arrivato quindi tutto di guadagnato, visto il prezzo simbolico (questo dal punto di vista dell'utilizzatore), il mio lavoro sarà terminato quando vedrò la prova al banco che, oltre ad essere quasi l'unica vera risposta alla bontà della lavorazione, mi indicherà l'efficacia delle modifiche "sperimentali".
Poi oh, è il primo cagivino che faccio, e a parte quell'anticipazione sulla luce di aspirazione presa in forma dal serie9, il resto è farina del mio sacco, se va bene è la più grande soddisfazione che posso avere.

per il centraggio invece, è una cosa che ho escluso fin da principio, era letteralmente impossibile. Quello che mi sono trovato davanti erano spigoli delle luci che differivano tra sinistra e destra di più di 5 decimi... in un paio di casi ci si avvicinava paurosamente al mm!!
non mi son messo a far caso se la larghezza delle luci fosse uguale, ma non ci conterei più di tanto, anzi...
quello che ho fatto è stato cercare il modo migliore di riportare tutte le luci in simmetria preservando il più possibile i traversini... il tutto infatti è ruotato di qualche grado

ringrazio di tutto cuore per i commenti molto utili che mi hanno aiutato a riflettere e vedere il tutto con gli occhi di un estraneo (ogni scarrafone è bello a mamma sua, si sa :lol:)

P.S. invece, mi piacerebbe avere un appunto sulle ultime 3 foto, non capisco se quelloche ho fatto è una cosa tanto normale da non essere notata, o che... è una modifica che mi ha lasciato molto in dubbio


P.S. 2: sono logorroico... dovrò rendere i miei interventi un tantino più sintetici!!!

Messaggio modificato da AndreaNSR125 il 11 marzo 2009 - 10:22

Se qualcosa non viene utilizzato ai massimi livelli non significa che non sia conveniente farlo.
Allo stesso modo non è vero che qualunque cosa è stata già pensata, provata e giudicata negativa.

vendo contagiri a led,stop a led,indicatori di cambiata ---> CLICK!
per informazioni a riguardo scrivi a : auto.e.moto.elettronica@gmail.com

#17 san.riz

    Utente certificato TUV Rheinland

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.561 Messaggi:
  • Iscritto il: 07-febbraio 06
  • Gender:Male
  • Location:Molinella city
  • Interests:Termodinamica del reattore intestinale (applicata)
  • Moto: Nulla
  • Provincia: Bologna (BO)
  • Regione: Emilia Romagna

Inviato 11 marzo 2009 - 21:16

Per i booster, trovo utile intervenire squadrando e raddrizzando fino alla sezione di sbocco. Qui vedi un "lavori in corso" di un cilindro 73037. Purtroppo non ho le foto finito perchè l'ho consegnato a mano tempo fa mentre lo stavo proprio ultimando: è andato via tutto pieno di trucioli!
Immagine inserita
Immagine inserita


Ecco il medesimo visto da sotto con i travasi laterali finiti (i fronte scarico sono intonsi in foto). Questa è una finitura mista fra il grezzo di lavorazione e la butterata liscia.
Immagine inserita
Si nota che le luci di aspirazione (incomplete in foto) hanno subito solo una leggera ritoccata alla larghezza del traversino in basso. I travasi (purtroppo non ho le foto delle luci) sono "raddrizzati" resi simmetrici e le solite balle. Nelle foto non si vede la smussatura perchè è l'ultima cosa che faccio.


PS: Andrea, i riporti se li lavori bene non sfogliano nemmeno a tirarci le cannonate. Secondo me o c'era ossido, oppure hai lavorato con l'utensile sbagliato. Io di solito li "pelo" via con mole rosa ed olio abbondante a bassa velocità spingendo poco oppure leggero leggero a tutta velocità con il diamante, ma con estrema cautela: mi fido pochissimo del trapano da dentista. Infatti, nei cilindri che faccio io, uso il trapano da dentista in pochi punti e solo per il 30% del tempo totale che ci metto su un GT.


PPS: nei booster ed in altri punti arrivo con prolunghe da 90mm di lunghezza con diametro di 6mm esterno e con lime diritte e curve che mi sono sagomato da me.
Fletto i muscoli e sono nel vuoto.... [cit. da: Rat Man]
LAVORAZIONE CILINDRI (lentissimo!) Contatti in PM per lavori nei mesi di mag / giu / lug.

#18 marco 2t

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4.078 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-luglio 07
  • Gender:Male
  • Location:CAGLIARI - MILANO
  • Moto: Mito II
  • Provincia: Cagliari (CA)
  • Regione: Sardegna

Inviato 11 marzo 2009 - 23:07

san.riz, premesso che di lavorazioni cilindro sono assolutamente ignorante, volevo farti una domanda...
è così oppure è solo una sensazione che emerge dalla foto, ma la luce di scarico sembra molto divergente verso l'esterno. è la lavorazione o l'effetto della foto?
QUANDO SEI SOLO OGNI CONQUISTA E' LA TUA E OGNI DISGRAZIA E' LA TUA

"se io ti chiedessi di fare l'amore con te, daresti la stessa risposta che daresti a questa domanda??"

DIFFIDA, DIFFIDA SEMPRE FINO AL MOMENTO IN CUI TE LA DANNO...ALLORA SEI SICURO CHE CI STANNO!!!

il mio angolo di cielo ...
... è un triangolo di pelo!!! /// quando il cu*o è avvezzo al peto non si può tenerlo cheto ///

#19 san.riz

    Utente certificato TUV Rheinland

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.561 Messaggi:
  • Iscritto il: 07-febbraio 06
  • Gender:Male
  • Location:Molinella city
  • Interests:Termodinamica del reattore intestinale (applicata)
  • Moto: Nulla
  • Provincia: Bologna (BO)
  • Regione: Emilia Romagna

Inviato 11 marzo 2009 - 23:22

Visualizza Messaggiomarco 2t, il Mar 11 2009, 11:07 PM, ha scritto:

san.riz, premesso che di lavorazioni cilindro sono assolutamente ignorante, volevo farti una domanda...
è così oppure è solo una sensazione che emerge dalla foto, ma la luce di scarico sembra molto divergente verso l'esterno. è la lavorazione o l'effetto della foto?

Foto.

La luce ha le dimensioni aumentate di circa 0,2 - 0,3 mm in larghezza, è appena più squadrata in alto ed è più alta di circa 0,3 - 0,35 mm massimo (quello in foto è un motore che mi è stato richiesto "morbido") Uno più spinto sarebbe millemila gradi di fase! Scherzo. Uno spinto sarebbe circa così...

Il lavoro "grosso" è su valvola e booster.

Il "cerchio" di uscita del condotto è pari all'originale, meno i due piccoli smanchi dove sfociano i booster. Ovviamente il bocchettone viene montato con la sua guarnizione e raccordato (per la cronaca pratico anche un riferimento per montare allineato il collettore stesso.... altrimenti che senso avrebbe raccordarlo? :fischietto:

La finitura superficiale che si vede in foto è quella alla fine della sgrossatura. Io nelle luci adopero mola rosa con olio allo zolfo, velocità basse e frequanti ravvivamenti della mola medesima: elevatissima asportazione di trucilo, nessuna vibrazione, ottimo controllo della lavorazione. In finitura adopero poi le mole "gommose" a grana media. Infine, se ne ho voglia e il budget lo consente, si passano i classici tamponi in feltro con abrasivi.
Fletto i muscoli e sono nel vuoto.... [cit. da: Rat Man]
LAVORAZIONE CILINDRI (lentissimo!) Contatti in PM per lavori nei mesi di mag / giu / lug.

#20 AndreaNSR125

    Master of Mitos

  • Membri Effettivi
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8.838 Messaggi:
  • Iscritto il: 20-agosto 04
  • Moto: NSR 125 - 250
  • Provincia: Milano (MI)
  • Regione: Lombardia

Inviato 12 marzo 2009 - 05:28

Visualizza Messaggiosan.riz, il Mar 11 2009, 09:16 PM, ha scritto:

Per i booster, trovo utile intervenire squadrando e raddrizzando fino alla sezione di sbocco. Qui vedi un "lavori in corso" di un cilindro 73037. Purtroppo non ho le foto finito perchè l'ho consegnato a mano tempo fa mentre lo stavo proprio ultimando: è andato via tutto pieno di trucioli!

Ecco il medesimo visto da sotto con i travasi laterali finiti (i fronte scarico sono intonsi in foto). Questa è una finitura mista fra il grezzo di lavorazione e la butterata liscia.

Si nota che le luci di aspirazione (incomplete in foto) hanno subito solo una leggera ritoccata alla larghezza del traversino in basso. I travasi (purtroppo non ho le foto delle luci) sono "raddrizzati" resi simmetrici e le solite balle. Nelle foto non si vede la smussatura perchè è l'ultima cosa che faccio.


PS: Andrea, i riporti se li lavori bene non sfogliano nemmeno a tirarci le cannonate. Secondo me o c'era ossido, oppure hai lavorato con l'utensile sbagliato. Io di solito li "pelo" via con mole rosa ed olio abbondante a bassa velocità spingendo poco oppure leggero leggero a tutta velocità con il diamante, ma con estrema cautela: mi fido pochissimo del trapano da dentista. Infatti, nei cilindri che faccio io, uso il trapano da dentista in pochi punti e solo per il 30% del tempo totale che ci metto su un GT.


PPS: nei booster ed in altri punti arrivo con prolunghe da 90mm di lunghezza con diametro di 6mm esterno e con lime diritte e curve che mi sono sagomato da me.

sicuramente l'avrai già provato anche te, ma tenere il trapano da dentista (o contrangolo) da entrambe le estremità (in mano e una-due dita sulla testa) e non si schioda da dove è, non arrampica e fa il suo lavoro per bene...
per contro non è una cosa fattibile in molte situazioni e le dita tolgono spazio all'occhio...

come mole cosa usi (grana) e soprattutto, dove lo trovi? io non riesco a trovare niente per il mio contrangolo (ma è un 2,35mm, 3/32" se non sbaglio) per ora mi sono dovuto arrangiare modificando un po di frese a taglienti che ho, e inventandomi una soluzione a base di carta vetrata (molto efficace devo dire, ma i "rotolini" si consumano abbastanza in fretta, tendono a staccarsi e non gradiscono molto l'olio, per non dire che non si riescono a fare di grana troppo grossa)
Se qualcosa non viene utilizzato ai massimi livelli non significa che non sia conveniente farlo.
Allo stesso modo non è vero che qualunque cosa è stata già pensata, provata e giudicata negativa.

vendo contagiri a led,stop a led,indicatori di cambiata ---> CLICK!
per informazioni a riguardo scrivi a : auto.e.moto.elettronica@gmail.com





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi